Voi e Angela Mauro 25/04/2017

Per curiosità, visto il peso dei crediti inesigibili in Italia, in caso di fallimento di Alitalia, quali creditori sarebbero maggiormente penalizzati?
Marco

Finalmente i lavoratori si sono ribellati alla perdita dei diritti e della dignità del lavoro Grazie ai dipendenti Alitalia. Usciamo dalla Nato e il denaro risparmiato vada a salvare Alitalia e i suoi lavoratori.
Paolo
 

Ringrazio il coraggio dei lavoratori Alitalia, che difendono i diritti e la dignità del lavoro per tutti noi
Saveria
 

Il no dei lavoratori è stato verso loro stessi non verso il sistema. Se chiude Alitalia cosa guadagnano? La mobilità che pagano tutti i cittadini e poi la disoccupazione. Non li capisco.
Luisa di Torino
 

Giannini nel racconto del 'pasticciaccio' ha dimenticato di citare noi tutti che abbiamo pagato miliardi di lire prima e euro dopo . Questa NO non è antipolitica ma contro la mala politica incapace e rovinosa. Basta con Alitalia. No a nuovi salvataggi !!!
Clara Bologna
 

In Francia il ballottaggio - incostituzionale in Italia - eleggerà il presidente della repubblica; in GB il primo ministro scioglie il parlamento dalla mattina alla sera e convoca le elezioni perché lo ritiene funzionale al suo programma; in Germania hanno lo stesso cancelliere da otto anni e forse lo resterà ancora per un bel po'. In Italia? Viene da piangere. 
Angelo Bianco

Le Ong non salvano i migranti, li portano in Italia, cosa ben diversa. Perché non li portano in Tunisia o a Malta?
Massimo
 

Macron è il perfetto rappresentante dell'establishment, la Francia laica mi sembra nel più completo sbando culturale. Talvolta, purtroppo, occorre scegliere il male minore.
Luciano.
 

Su Alitalia dite tuette le verità. I soldi pubblici dati a Cimoli sono stati dimenticati? E quelli spesi per la cassa integrazione concessa al personale di volo per 7 lunghi anni perché scivolasse industurbata l'azione della UIL e degli Amici Italianissimi? E un grande dolore cancellare l'Alitalia. Che restituissero i soldi i responsabili.

Senza tante parole buttate in giro a me sembra che il vero rifiuto dell'accordo sta' nella maggioranza dei lavoratori Alitalia che si sentono al sicuro contro una minoranza che rischia il posto di lavoro
Cosimo

Referendum Alitalia, i "lavoratori" pensano che sara' sovvenzionata per l'ennesima volta. Penso che abbiano ragione.
Franco

Per i piloti non è un problema: qualche anno di cassa integrazione a 6 o 7 mila €/mese, lavoro in nero o estero su estero per altre compagnie, come già accertato. Chi meglio di loro?
Franco

A tanti evidenti disabili lo stato ha tolto il sostegno economico ... per riconoscere stipendi e buonuscita scandalose di alitalia e altro ... Con speranza di miglior tempo, saluti
Giancarlo

Invito lo Stato a sostenere la cassa integrazione ad alitalia e a tutti in base al reddito ISEE.

I dipendenti Alitalia hanno detto No al neoliberismo sfrenato ai governi incapaci al continuo svilimento del lavoro agli stipendi da capogiro per i manager.
Aldo

Alitalia: Fra lavoratori pretenziosi sindacati irresponsabili politici complici e piloti che come benefit avevano il prelievo a domicilio per andare a lavorare, non poteva che fallire. Ora cassa integrazione! E basta salvataggi

Cosa impedisce la nazionalizzazione?non certo la Costituzione Italiana essendo il trasporto aereo un bene strategico. Lo impediscono interessi privati europei.
Giovanni, Roma

Ci risiamo le solite polemiche inutili sulle ONG. Se si potesse parlare dei fatti senza pregiudizi per capire come mai queste ONG crescono come funghi ..... Forse una inchiesta sulle ONG è indispensabile credo !!!
Clara Bologna

A Saviano e Giannini dico che nel PD non c'è nessuna crisi. C'È una minoranza di reliquie del passato che vuole contare quanto la maggioranza. Il loro concetto di democrazia è questo. Penosi.
Giuseppe Aldo

Attacchi al 25 aprile, a don Ciotti, alle ONG ..... : il Fascismo torna alla grande con sempre maggior protervia.
Enrico Enrichi

Su Alitalia il governo si dice sconcertato! Non si rendono conto! Parlano con l'arroganza di chi decide senza mai concertare. Portano il paese al precipizio/burrone e poi lo lasciano solo. O ti arrendi alle loro proposte o salti nel vuoto. Non ti lasciano mai la dignità. La politica dovrebbe evitare questo. Ancora oggi Renzi parla di "Noi che vogliamo bene all'Italia" e "loro No". Ci vuole la responsabilità Civile del Giudice, del Politico e del Manager. Siamo alla ridicola incapacità.
Enrico

Rilevo che la linea politica di Macron converge su alcuni punti con quella di Renzi,peccato però che da noi media,sindacati, e lo stesso partito di Renzi lo vorrebbero eliminare dalla politica, vedi ad esempio quell'oppurtunista di Orlando ed altri,ma allora qualcuno mi vuole spiegare perché oltrealpe la politica renziana e ' apprezzata e in Italia denigrata??
Lidia

Un no Alitalia per difendere la dignità dei lavoratori. Va bene, ma non a spese di tutti noi.
Renato Padova

La crisi Alitalia ennesima figuraccia internazionale. Non si può denunciare per danno di immagine alla repubblica? La squalifica degli istituti di valutazione a BBB non sarà anche conseguenza di questi momenti? (e io pago...) Saluti coerenti
Stefano Bernardi 

Perché il nostro Paese può rinunciare alla compagnia aerea civile di bandiera, ma non può rinunciare ad 80 cacciabombardieri F35 al costo di 150 milioni ciascuno?
Pasquale Pugliese, Reggio Emilia


Perché la "iena" Barenghi accosta la situazione della sinistra italiana a quella francese, dove il candidato Melanchon é stato il più votato tra i giovani, esattamente il contrario di quello che accade al PD? Buon 25 aprile.
Michele

Pubblicità pericolosa....Non rinunciare ai tuoi desideri! Chiedi un prestito! Allora i desideri sono diventati DIRITTI. E di DOVERI non se ne parla più.
Arianna da Roma

Oggi la resistenza è una lotta planetaria per salvare l 'umanità dalla distruzione.
Antonio Trento

I valori di Le Pen sono nazionalisti e quindi NON medievali. Povero medioevo! Sentina di ogni problema, anche delle invenzioni ottocentesche!
Laura

Tutti dicono che in Europa si brinda per Macron. Ma quale Europa brinda? Junker? Quelli che vogliono tenere l"Europa così com'è? Cosa si propongono di fare quelli che brindano ???
Antonio

Gent.sigra Mauro, George Soros ha scommesso e guadagnato somme spettacolari nel 92 , scommettendo contro la Sterlina e la Lira ("The man who broke the Bank of England"). Forse ora sta ripetendo la stessa cosa con l' Italia, che è già in bilico per l'enorme debito, e la destabilizza finanziando l'arrivo di centinaia di migliaia di sonosciuti Africani: è noto che paga le spese delle navi taxi. Non è un caso che il nostro rating sia stato abbassato da Fitch due giorni fa, andrà ancora peggio con la fine del Quantitative Easing. Vogliamo verificare chi ha preso enormi posizioni allo scoperto sulle ultime nostre emissioni di debito? Forse l' Hedge Fund di Soros? Cordialmente
Italo da BG

 
Buongiorno, non scordiamoci che oltre a stipendi folli, i piloti Alitalia vanno in pensione a 45 anni!!! Quando potrebbero essere utilizzati a terra fino a età pensionabile!
Inge da Bolzano
 

Con 2 milioni di euro di perdita al giorno i dipendenti che hanno votato no chi pretendono che gli paghino i lauti stipendi? Scendete dalle nuvole la guerra è finita.
Nicola
 

L' accoglienza, e la realtà. In Italia abbiamo: decine di migliaia di giovani che ti offrono fiori a qualunque ora del giorno; decine di migliaia di giovani che, con zainetto e telefonino, chiedono la carità; decine di migliaia di giovani, nei campi di concentramento (centri di accoglienza) e decine di migliaia di giovani nelle patrie galere. Cosa faranno le altre centinaia di migliaia che ancora arriveranno? 

Bisognerebbe ammettere che nel 1945 fu sconfitto il nazifascismo e non la dittatura. Gli Stati di diritto rimangono abbastanza pochi.
Marco 

Buongiorno! In merito all'uso delle tecnologie e alla perdita per atrofizzazione di competenze come la manualità, la capacità di riflettere, ecc. ecc. È innegabile che buona parte della responsabilità è delle famiglie e della scuola. Nulla si dice sulla responsabilità di chi progetta, produce e vende tali tecologie? E poi non bisogna dimenticare che la demonizzazione delle nuove tecnoligie è sempre negativa e antistorica. Come mai non viviamo ancora di caccia e pesca, comunicando con i cavalli e i piccioni viaggiatori!?
Luciano da Solarolo.
 

Basta dire che l'Italia è povera i che non può permettersi tutto. Austria prezzo al litro diesel Agip euro 1,11 a fronte di 1,40 a Trento. Se moltiplichiamo la cifra di Trento per n. medio di pieni degli italiani andiamo a circa 30/40 miliardi l'anno di gettito. Dove cavolo vanno a finire e perché noi italiani paghiamo tutto di più per poi essere i più poveri e i meno pagati????? Report fai una inchiesta su tutto questo, grazie.
Annalisa
 

La Francia rurale ha votato Le Pen non per l'emigrazione ma perche dal dopoguerra ad oggi non è stata ascoltata. Io ho votato Macron, ma la mia anima da contadina francese è in rivoluzione.
Marie
 

Il No é il frutto di un'idea che tocchi agli altri, dal vicino allo Stato, invece che a noi cambiare la realtà. Problema costante in Italia spesso montato da alcuni politici e alcuni media. Il 25 aprile è invece stato il frutto di impegni in prima persona. Ma il senso di responsabilità non è un carattere italiano.
Mt
 

Ipocrisia è considerare i respingimenti in mare meno umani degli accordi politici per trattenere i migranti nei paesi confinanti in condizioni comunque disumane 

Dopo 72 anni che senso ha festeggiare uno scontro fratricida? Con pacatezza ed obiettività bisognerebbe porre la barra al centro e riconoscere accanto agli atti eroici anche le nefandezze e le vendette personali compiute dai veri partigiani. Mi piacerebbe vedere oggi uno di quei signori dell'ANPI deporre un fiore su una tomba qualsiasi di uno dei cimiteri di guerra dove giovani di altri paesi giacciono dimenticati nella terra da loro liberata.
Mario 

La Resistenza è stata l'unità dei partiti democratici contro la dittatura. Oggi l'Anpi rappresenta solo uno spezzone di sinistra ridotto ed antagonista mentre dovrebbe parlare e rappresentare i valori dell'intera società democratica. Ma non ci riesce più.
Riccardo
 

E infatti non si capisce perché se il 25 aprile è festa nazionale debba essere l'anpi a decidere le manifestazioni : dovrebbe essere un comitato nazionale e non un'associazione privata!
Attilia
 

Alitalia va fatta fallire e ai manager va fatta azione di responsabilità. Puo rinascere se con strategia diversa: lungo raggio e base a Malpensa. Nel nord si vendono i biglietti. Ci aveva visto giusto Cempella che voleva fare base a Malpensa trasferendo 3500 persone. Ma gli equipaggi si sono rifiutati. Nei primi anni 2000 da Milano c'erano 8 città USA collegate ogni giorno da Alitalia!!!
Gianpaolo
 
 
Buon giorno e complimenti, a propositi di Alitalia occorre specificare che in molte aziende si è provveduto a tagliare e cambiare contratti senza il parere di nessuno come al Messaggero! Saluti
Anna di Roma
 

Sig.ra Mauro, sono decenni che l'Alitalia versa in coma irreversibile, tenuta in vita artificialmente, é ora di staccare la spina e autirizzare l'espianto degli organi.
Loredana BO
 

Aboliamo la festa del 25 aprile: festa di parte che non ha pietà dei morti italiani per mano partigiana. Leggete "Il sangue dei vinti" e capirete.
Stefano
 

Vergognosa questa presa di posizione e questi giudizi assoluti contro i lavoratori Alitalia, senza entrare nel dettaglio dell'accordo. Paragonare il rifiuto all'accordo alla mancanza di speranza è aberrante, io ci vedo una speranza per il lavoro e per i giovani, siete voi che accettate piattamente la perdita di diritti in nome di un realismo che è quello degli amministratori corrotti, quelli che affossando la speranza. Io spero in tanti no che ci liberino del vostro grigio e umiliante mondo. 

La storia economica di Alitalia ci rappresenta . Ammainare la bandiera.
Anna 

Buongiorno e buon 25 Aprile! Festa della Liberazione dalle divisioni dagli arroccamenti sul proprio esclusivo interesse, dalle ottusità, dal nazionalismo dall'opportunismo. Festa di una lotta tutti insieme al di là delle diverse ideologie, per un sogno comune.
Alida Firenze
 

Ma in Italia viviamo ormai solo di referendum?
Luisa
 

Rai.it

Siti Rai online: 847