La Norma è mobile Chi batterà gli chef Markus Holzer Ingredienti: Primi Piatti Chi battera gli chef Markus Holzer Procedimento: La Norma è mobile (tipo lasagna non infornata) Ingredienti: Per la pasta: 100g di farina di semola di grano duro 100g di farina 00 Acqua e sale q.b. Per il condimento: 2 melanzane nere piccole 250g di pomodori pelati 300g di ricotta salata Basilico fresco q.b. 2 spicchi d'aglio Origano secco q.b. Olio per friggere, olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b. Procedimento: Impastare le farine(metà semola e metà 00) con acqua e un pizzico di sale, lasciar riposare per qualche minuto e creare delle sfogliette quadrate. Schiacciare grossolanamente i pelati e farli soffriggere in un tegame con olio, aglio e qualche foglia di basilico; ridurre il sugo per qualche minuto ed unire l'origano secco. Sbucciare le melanzane, tagliarle a dadini e friggere in abbondante olio, scolarle e tamponarle dall'olio in eccesso. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla ed alternarla a strati sul piatto di servizio alla salsa al pomodoro ed alle melanzane fritte. Finire con della salsa di pomodoro sula quale andrà grattugiata una abbondante quantità di ricotta salata. Guarnire con foglie di basilico fresco. Cavatelli al ragù di melanzane Ingredienti: Per la pasta: 100 g di farina di semola di grano duro 100 g di farina 00 100 ml di acqua tiepida Per il ragù: 1 melanzana nera piccola 200 g di pomodori pelati 50 g di ricotta salata (pezzo intero) basilico fresco q.b. 1 spicchio di aglio origano secco q.b. olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b. Procedimento: Impastare le due farine con dell'acqua, avvolgere l'impasto nella pellicola e lasciarlo riposare per qualche minuto. Ricavare dei fili dello spessore di circa 1 cm, infarinarli e tagliarli a pezzetti da 0,5 cm. Schiacciarli con il pollice sopra l'apposito attrezzo di legno rigato e cuocerli al punto giusto in acqua bollente salata.Tagliare la melanzana a cubetti e saltarla in una padella antiaderente con un filo d'olio extravergine. Aggiungere i pelati frullati, l'origano e dell'olio per legare il sugo. Regolare di sale e pepe. Nel frattempo, frullare il basilico con l'aglio e l'olio extravergine in modo da ottenere un pesto leggero ed abbastanza liquido. Aggiungere la ricotta salata grattugiata ed aggiustare di sale. Saltare i cavatelli nel ragù di melanzana, impiattare e disporvi sopra il pesto. Procedimento:
La Norma è mobile (tipo lasagna non infornata)

Ingredienti:
Per la pasta: 
100g di farina di semola di grano duro
100g di farina 00
Acqua e sale q.b.
Per il condimento:
2 melanzane nere piccole 
250g di pomodori pelati
300g di ricotta salata 
Basilico fresco q.b.
2 spicchi d’aglio
Origano secco q.b. 
Olio per friggere, olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b.

Procedimento:
Impastare le farine(metà semola e metà 00) con acqua e un pizzico di sale, lasciar riposare per qualche minuto e creare delle sfogliette quadrate. Schiacciare grossolanamente i pelati e farli soffriggere in un tegame con olio, aglio e qualche foglia di basilico; ridurre il sugo per qualche minuto ed unire l’origano secco. Sbucciare le melanzane, tagliarle a dadini e friggere in abbondante olio, scolarle e tamponarle dall’olio in eccesso. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla ed alternarla a strati sul piatto di servizio alla salsa al pomodoro ed alle melanzane fritte. Finire con della salsa di pomodoro sula quale andrà grattugiata una abbondante quantità di ricotta salata. Guarnire con foglie di basilico fresco.

Cavatelli al ragù di melanzane

Ingredienti:
Per la pasta:
100 g di farina di semola di grano duro
100 g di farina 00
100 ml di acqua tiepida
Per il ragù:
1 melanzana nera piccola
200 g di pomodori pelati
50 g di ricotta salata (pezzo intero)
basilico fresco q.b.
1 spicchio di aglio
origano secco q.b. 
olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.

Procedimento:
Impastare le due farine con dell’acqua, avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciarlo riposare per qualche minuto. Ricavare dei fili dello spessore di circa 1 cm, infarinarli e tagliarli a pezzetti da 0,5 cm. Schiacciarli con il pollice sopra l’apposito attrezzo di  legno rigato e cuocerli al punto giusto in acqua bollente salata.Tagliare la melanzana a cubetti e saltarla in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine. Aggiungere i pelati frullati, l’origano e dell’olio per legare il sugo. Regolare di sale e pepe. Nel frattempo, frullare il basilico con l’aglio e l’olio extravergine in modo da ottenere un pesto leggero ed abbastanza liquido. Aggiungere la ricotta salata grattugiata ed aggiustare di sale. Saltare i cavatelli nel ragù di melanzana, impiattare e disporvi sopra il pesto.







 

]]>