RaiUno_logo
VUOI PARTECIPARE COME CONCORRENTE ALLA PROSSIMA EDIZIONE DE “LA PROVA DEL CUOCO (LOGO)”? CHIAMA LO 02 89919903

GazzetTinto

Il Tortello amaro di Castel Goffredo

Il maestro in cucina Sergio Barzetti

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Le Maestre di Cucina
    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Primi Piatti
    Tempo di preparazione: 20 Min

    Ingredienti per il ripieno: 500g di bietoline 100g di di pangrattato 100g di burro 60g di grana grattugiato 25g di salvia 10-15 foglie di erba di San Pietro 1 uovo ½ cipolla bianca 1 lamella di aglio noce moscata q.b. sale q.b. Ingredienti per la pasta: 300g di farina “00” 75g di semola di grano duro 3 uova 3 tuorli Ingredienti per il condimento: 70g di burro salvia q.b. grana grattugiato q.b.

    Procedimento:
    Scottare le bietoline in acqua, scolarle, strizzarle e tritarle. Fondere il burro in una casseruola, unire la salvia, renderla croccante, scolarla e tenerla da parte. Nello stesso burro unire la cipolla affettata finemente e l’aglio.
    Scolare la cipolla e l’aglio dal burro, unirli alla salvia, aggiungere un cucchiaio di pangrattato e tritare il tutto.
    Insaporire le bietoline nel burro rimasto, dopo 2’ aggiungere il trito di cipolla, far asciugare il composto e lasciar raffreddare. Profumare con la noce moscata, salare e unire l’erba di San Pietro.
    Trasferire il tutto in una ciotola, unire l’uovo, il grana, il pangrattato rimasto, amalgamare bene e mettere da parte.
    Per la pasta: mescolare le due farine, impastarle con le uova e i tuorli fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciar riposare in frigorifero.
    Stendere la pasta sottilmente. Confezionare i ravioli, separarli con l’aiuto di una rotella ondulata e lessarli in abbondante acqua salata. Nel frattempo, in una padella, fondere il burro con un bel ciuffo di salvia. Scolare i ravioli, tuffarli nel condimento, spolverare con abbondante grana e servire.