Procedimento: Lo YOGURT può essere definito, come il formaggio, un modo per trasportare nel tempo un prodotto liquido, il latte. Nel caso del formaggio, il caglio( vegetale o animale) lo trasforma in un prodotto solido; nel caso dello yogurt invece, il latte diventa cremoso, più o meno denso fino ad essere quasi solido. Gli artefici di questa trasformazione sono i fermenti lattici. Si può fare in casa con latte crudo e un buon yogurt intero o con fermenti lattici che si acquistano in farmacia.Si produce con latte vaccino, ovino, caprino, di cammello e, no so se è sperimentale, anche con latte di bufala. Sono tutti ottimi e tutti diversi.Questo è lo yogurt, che ha secoli di storia e da secoli è un alimento nutraceutico che nutre e cura. Latte crudo intero, yogurt intero. Tutte le volte che l'uomo interviene su un prodotto naturale per cambiarlo e renderlo più appetibile, ne riduce le sue proprietà. C'è anche un altro aspetto da considerare: l'origine dello yogurt. Dall'Oriente e dal Medio Oriente è arrivato in Bulgaria e da lì i grandi marchi lo importano in Europa. Lo stesso prodotto con medesima provenienza e della stessa marca, in Francia costa meno che in Italia. Perché????Latte parzialmente scremato, yogurt magro….la moderna fantasia industriale, sulla base della sua filosofia (più prodotto nel minor tempo e al minor costo) non ha limiti. Ed ecco lo yogurt magro e quello alla frutta… Quest'ultimo è fatto per chi non si vuole sottoporre all'immane fatica di sbucciare e tagliare un frutto; per chi compra le insalate in busta, o il formaggio già grattugiato; quindi a chi inganna se stesso ed è punito tre volte: nel portafoglio, nella bontà e nella salute. La frutta che trovate negli yogurt è stata trattata chimicamente per non rovinarsi e non rovinare lo yogurt stesso….. Io lo mangio alla frutta, ma la frutta ce la metto io, fresca e di stagione, secca, con o senza guscio, con miele vero. Per non parlare delle "creme" dolcificate con zuccheri ignoti e raffinati, non certamente non integrali grezzi di canna o barbabietola. Lo stesso accade con il latte per i neonati. Dunque, lo yogurt è solo quello "integrale", fatto con LATTE CRUDO e con ceppi di FERMENTI che possono dare sapori diversi. Procedimento:
Lo YOGURT può essere definito, come il formaggio, un modo per trasportare nel tempo un prodotto liquido, il latte. Nel caso del formaggio, il caglio( vegetale o animale) lo trasforma in un prodotto solido; nel caso  dello yogurt invece, il latte  diventa cremoso, più o meno denso fino ad essere quasi solido. Gli artefici di questa trasformazione sono i fermenti lattici. Si può fare in casa con latte crudo e un buon yogurt intero o con fermenti lattici che si acquistano in farmacia.Si produce con latte vaccino, ovino, caprino, di cammello e, no so se è sperimentale, anche con latte di bufala. Sono tutti ottimi e tutti diversi.Questo è lo yogurt, che ha secoli di storia e da secoli è un alimento nutraceutico che nutre e cura. Latte crudo intero, yogurt intero. Tutte le volte che l’uomo interviene su un prodotto naturale per cambiarlo e renderlo più appetibile, ne riduce le sue proprietà. C’è anche un altro aspetto da considerare: l’origine dello yogurt. Dall’Oriente e dal Medio Oriente è arrivato in Bulgaria e da lì i grandi marchi lo importano in Europa. Lo stesso prodotto con medesima provenienza e della stessa marca, in Francia costa meno che in Italia. Perché????Latte parzialmente scremato, yogurt magro….la moderna fantasia industriale, sulla base della sua filosofia (più prodotto nel minor tempo e al minor costo) non ha limiti. Ed ecco lo yogurt magro e  quello alla frutta… Quest’ultimo è fatto per chi non si vuole sottoporre all’immane fatica di sbucciare e tagliare un frutto; per chi compra le insalate in busta, o il formaggio già grattugiato; quindi a chi inganna se stesso ed è punito tre volte: nel portafoglio, nella bontà e nella salute.  La frutta che trovate negli yogurt è stata trattata chimicamente per non  rovinarsi e non rovinare lo yogurt stesso….. Io lo mangio alla frutta, ma la frutta ce la metto io, fresca e di stagione, secca, con o senza guscio, con miele vero. Per non parlare delle “creme” dolcificate con zuccheri ignoti e raffinati, non  certamente non integrali grezzi di canna o barbabietola. Lo stesso accade con il latte per i neonati. Dunque, lo yogurt è solo quello “integrale”, fatto con LATTE CRUDO e con ceppi di FERMENTI che possono dare sapori diversi.  





















]]>