VUOI PARTECIPARE COME CONCORRENTE ALLA PROSSIMA EDIZIONE DE “LA PROVA DEL CUOCO (LOGO)”? CHIAMA LO 02 89919903

GazzetTinto

Rotolo di patate al radicchio

La cucina della pasta fresca Antonella cucina con Alessandra Spisni

    » Segnala ad un amico

    Tempo di preparazione: più di un'ora
    Tipologia: Primi Piatti
    Difficoltà: Difficile

    Ingredienti: Per il rotolo: 1 kg di patate da gnocchi 200 g di farina di grano tenero sale, pepe e noce moscata 2 uova Per la salsa: 500 g di radicchio lungo di Treviso 150 g di funghi coltivati olio extravergine di oliva sale da arrosti Per la farcia: 50 g di burro 30 g di farina 150 g di vino rosso 250 g di brodo di carne o vegetale Burro e grana per gratinare

    Procedimento:
    Lavare e lessare le patate in acqua leggermente salata. Pulire, lavare il radicchio e tagliarlo a listarelle sottili, fare altrettanto con i funghi. In una terrina condire il radicchio e funghi  con il sale da arrostiUngere con olio extravergine d’oliva il fondo di una padella abbastanza grande da contenere il radicchio e quando il grasso è caldo gettare la verdura condita e cuocerla qualche minuto mantenendola girata fino a che il radicchio non risulti  tutto stufato e i funghi abbiano perso la loro acqua.In un tegamino giusto per dimensioni fondere il burro e unire la farina, lasciare tostare qualche secondo e unire il misto di brodo e vino rosso. Mescolare le due salse per la farciaPassare le patate allo schiacciavate e lasciare intiepidire; fare un impasto con il passato di patate, la farina, sale pepe e noce moscata e le uovaBagnare un canovaccio meglio se bianco una volta strizzato adagiarlo sul piano di lavoroe stendere l’impasto di patate tenendo lo spessore di un dito. Stendere l’insieme delle due farce fino a un centimetro deal bordo,. Aiutandosi con il canovaccio arrotolare e chiudere con spago da arrosti. Cuocere in acqua salata per 40 minuti  il rotolo, appena tiepido ma prima che si asciughi completamente liberare il rotolo dalla stoffa e riavvolgere in stagnola, o carta da forno, o carta oleata. Una volta freddo riporre in frigo qualche ora.Per finire il piatto, meglio il giorno dopo, tagliare il rotolo a fette e disporle leggermente sovrapposte in pirofila da forno. Condire con ciuffetti di burro e parmigiano grattugiato o a scaglie e gratinare.