Tiziano Toniutti

brevi e disimpegnate note biografiche

Nato a: Roma nel 1974
Suono: chitarre, piano, iPad
Scrivo: testi e musiche

Cenni musicali (da oggi a ieri)

Nel 2010 esce il primo album, La città vicino alla luna, pubblicato da TntStudio/Oddio Produzioni, su tutte le principali piattaforme digitali e in anacronistica versione cd.
Il disco è un esperimento di distribuzione totalmente indipendente portata avanti solo attraverso il web.

Nel 2009- 2008 registra e pubblica il mini Scisso e disordinato, scrivo e realizzo per L’Espresso Gl’impresentabili e Ometto.

Nel 2006/2007 esce l’EP Controfase con i braniMotori”, “Cani e pescecani” e “Fiero di essere alieno”.

Nel 2005 con il gruppo ARiVO arriva alla finale nazionale del premio Fabrizio De André con i brani “Novembre” e “America e provincia”.

Nel 2003 è autore di “Non c’è male”, pubblicata nell’album Che fantastica storia è la vita di Antonello Venditti, con cui continua la collaborazione. Apro l’esibizione del Tiromancino al festival “Dialoghi Mediterranei” a Palinuro, scrive il singolo “Onda Elettrica” per l’esordiente Eleonora C che però, dice, “non produce reddito ahimè”.

La band

Ad accompagnare Toniutti da vivo c'è la superband  i Professionisti, con Paolo Strina (chitarre), Andrea Pozzi (basso), Emiliano Chiocciolini (batteria), Eugene Valente (piano e synth) e Mariano Lucchese (sax). Ovvero in gran parte la ex Marcosbanda, nota e apprezzata sui palchi di tutta Italia. Un suono rock elegante e ruvido, popolare e deluxe, che viene dall'amore sconfinato per la musica e gli strumenti che la producono!

Rai.it

Siti Rai online: 847