Tempura di calamari e carciofi La Gara Ingredienti: 300 g di calamari, 1 carciofo, 50 g di farina di riso, 50 g di fecola di patate, acqua frizzante q.b., ghiaccio q.b., 100 g di pomodori ramati, menta fresca q.b., olio di semi di arachide q.b., olio extravergine di oliva q.b., sale q.b. Facile La Gara Gian Piero Fava Secondi 20 Min Procedimento: Fare la tempura con la farina di riso, la fecola e l'acqua frizzante lavorando il tutto con l'aiuto di una frusta. Aggiungere dei cubetti di ghiaccio alla pastella per evitare lo shock termico una volta che verranno immerse le verdure nella pastella. Tagliare i calamari a rondelle. Pulire il carciofo e tagliarlo in 4, quindi sbollentarlo per 4'. Asciugarlo e infarinarlo. Infarinare anche i calamari. Immergere calamari e carciofi nella pastella e friggere il tutto in olio di semi ben caldo. A parte fare un coulis frullando il pomodoro fresco, la menta, un pizzico di sale e l'olio extravergine di oliva. Impiattare mettendo al centro una ciotolina con il coulis di pomodoro e la tempura tutt'intorno. Procedimento:
Fare la tempura con la farina di riso, la fecola e l’acqua frizzante lavorando il tutto con l’aiuto di una frusta. Aggiungere dei cubetti di ghiaccio alla pastella per evitare lo shock termico una volta che verranno immerse le verdure nella pastella. Tagliare i calamari a rondelle. Pulire il carciofo e tagliarlo in 4, quindi sbollentarlo per 4’. Asciugarlo e infarinarlo. Infarinare anche i calamari. Immergere calamari e carciofi nella pastella e friggere il tutto in olio di semi ben caldo. A parte fare un coulis frullando il pomodoro fresco, la menta, un pizzico di sale e l’olio extravergine di oliva. Impiattare mettendo al centro una ciotolina con il coulis di pomodoro e la tempura tutt’intorno.

]]>