GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Pasticcio di funghi in crosta

La ricetta della Domenica Antonella cucina con Anna

    » Segnala ad un amico

    Tempo di preparazione: più di un'ora
    Tipologia: Primi Piatti
    Rubriche: La ricetta della domenica
    Difficoltà: Difficile

    Ingredienti per 6 persone: 1 confezione di pasta sfoglia 800g di funghi freschi porcini 2 salsicce 100g di fontina tagliata a fettine 2 uova 200g di panna 2 scalogni 1 cucchiaino di timo tritato 40g di burro latte q.b. sale - pepe 1 cucchiaio di farina

    Procedimento:

    Prendere la pasta sfoglia, dividetela in due parti e tiratela sottilmente servendovi di un matterello in modo da ottenere due sfoglie di forma rettangolare.
    Foderate allora il fondo di una pirofila, anche questa rettangolare, con un foglio di carta d’alluminio ed adagiatevi una delle due sfoglie avendo cura di rivestire anche le pareti della teglia.
    Mondate i funghi eliminando il terriccio e le eventuali parti di scarto, lavateli con cura con uno straccetto umido e tagliateli a fettine non troppo sottili. In una casseruola rosolate gli scalogni tritati finemente insieme al burro e appena iniziano a prendere colore unite i funghi preparati. Insaporite con un poco di sale e un pizzico di pepe, coprite e lasciateli cuocere a fuoco basso per 20-25 minuti circa.
    Trascorso questo tempo unite ai funghi la farina, la panna liquida, girate tutto con cura, levate dal fuoco ed incorporate anche il timo tritato finemente e le uova intere. Versate il composto di funghi nella pirofila contenente la sfoglia alternandola a strati con fettine di fontina e alla salsiccia sbriciolata.
    Coprite tutto con la seconda sfoglia, unite i lembi delle due sfoglie dopo averli inumiditi in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura e con i ritagli guarnite a piacere la superficie. Con i rebbi di una forchetta forate la pasta in modo che il ripieno possa respirare e pennellatela con un poco di latte.
    Cuocere a 220° per 40 minuti circa o finché la sfoglia non sarà ben dorata. Servite immediatamente.