I piatti della quaresima Facile 20 Min La Quaresima segna i giorni che passano dalla fine del Carnevale alla Pasqua. Questo è un periodo nel quale i Cristiani dovrebbero astenersi dai cibi "grassi" per ricordare i quaranta giorni di digiuno di Cristo. Se la costosa carne degli animali terrestri era la regina della categoria proibita, il poco dispendioso e umile pesce spiccava nel gruppo dei magri. I latticini per lo più non erano permessi, come i rossi delle uova. fino a solo quarant'anni fa in Quaresima era imperativo mangiare di magro. Nella lista dei cibi da portare in tavola, una volta esclusi soprattutto i grassi degli animali terrestri, spiccavano pane, polenta, zuppe o minestre di ortaggi, tortelli a base di erbe, pesce fresco o conservato. Oggi questo tipo di restrizioni sono state spazzate via dalla cultura globale e del sempre pronto. Non c'è più l'abitudine di seguire i precetti religiosi in modo così rigoroso, ma molte delle ricette nate per la Quaresima, a base di pesce o legumi, sono diventate preparazioni tradizionali d'innegabile bontà e dieteticità. Anche in questo caso è possibile affermare che il buon senso e l'arte di arrangiarsi ha vinto sulle privazioni imposte dall'alto. Con l'amico CARLO CAMBI oggi vediamo alcuni di questi piatti: SPAGHETTI di QUARESIMA (ricetta dell'Artusi che rimanda a quando gli spaghetti si mangiavano dolci) GNOCCHI ALLA ROMANA TORTELLI DI RICOTTA ED ERBE SARDE ALLA MARCHIGIANA CAPPONADA SCAROLE RIPASSATE CARCIOFI E PATATE IN UMIDO CON LE UOVA DOLCE SEMPLICE DI RICOTTA CREMA DI RISO DOLCE