Logo Rai3


Solisti

Monica Bacelli

mezzosoprano

Dopo aver studiato al Conservatorio di Pescara con Maria Vittoria Romano e Donato Martorella, è risultata vincitrice del Concorso Belli e ha debuttato al Centro Sperimentale di Spoleto come Cherubino ne Le nozze di Figaro e Dorabella in Così fan tutte. Ha cantato in Italia e all’estero in teatri quali: Teatro alla Scala, Staatsoper di Vienna, Covent Garden di Londra, Berlin Philharmonie e Concertgebouw di Amsterdam. Ha spesso collaborato inoltre con il Maggio Musicale Fiorentino e l’Accademia di Santa Cecilia. Fra i direttori che l’hanno diretta si ricordano: Claudio Abbado, Alessandrini, Antonini, Bolton, Bychkov, Chailly, Chung, Gergiev, Dudamel, Eötvös, Haitink, Harding, Harnoncourt, Jacobs, Mehta, Muti, Oren, Ozawa, Pinnock, Rattle, Thielemann e Zedda.

Il suo ampio repertorio include molti ruoli mozartiani e rossiniani, nonché opere quali L’incoronazione di Poppea di Monteverdi, La Calisto di Cavalli, il Tamerlano di Händel e opere francesi del Settecento e dell’Ottocento (Les Contes d’Hoffmann, Werther, Don Quichotte, L’Enfant et les sortileges). Sotto la direzione di Riccardo Muti ha cantato in Così fan tutte alla Staatsoper di Vienna e al Festival di Ravenna e nello Stabat Mater di Pergolesi con l’Orchestra Filarmonica della Scala. Recentemente è stata Charlotte nel Werther al Teatro São Carlos di Lisbona con la regia di Graham Vick, Donna Elvira nel Don Giovanni all’Accademia di Santa Cecilia diretta da Pappano e alla Scala diretta da Dudamel, Idamante nell’Idomeneo e Ruggiero nell’Alcina entrambi alla Scala, Tamerlano al Teatro Real di Madrid con Placido Domingo; ha interpretato inoltre il Requiem di Ligeti diretta da Eötvös e Le Martyre de Saint Sébastien di Debussy con la direzione di Rattle alla Berlin Philharmonie. Vincitrice del Premio “Abbiati”, ha tenuto a battesimo molti ruoli nell’ambito della musica contemporanea, fra cui Antigone nell’omonima opera di Ivan Fedele, con la regia di Mario Martone in occasione dell’inaugurazione del 70° Maggio Musicale Fiorentino. Luciano Berio ha scritto per lei i ruoli di Marina nell’Outis e di Orvis in Cronaca del luogo, nonché l’estratto Altra voce, eseguito al Festival di Salisburgo del 1999. Di Berio ha inoltre cantato le Folk Songs con l’Orchestra Filarmonica della Scala, l’Ensemble Intercontemporain, i Berliner Philharmoniker diretti da Sir Simon Rattle, e ai BBC Proms del 2008. Le sue incisioni includono: Folk Songs per Bottega Discantica, Tamerlano con Trevor Pinnock per Avie, Le nozze di Figaro diretta da Zubin Mehta per Sony e La finta giardiniera di Mozart sotto la direzione di Nikolaus Harnoncourt per Teldec.

Articoli Correlati

Rai.it

Siti Rai online: 847