Massimo Altomare

Massimo Altomare comincia il suo cammino artistico creando quel suono inconfondibile , che tanti hanno ancora stampato nei loro ricordi, con il duo  “Loy&Altomare”,  che tra gli anni ’73 e ’77, con i 2 album “Portobello” e “Chiaro” e poi “Lago di Vico” , hanno aperto, forse per primi in Italia, la strada ad un modello di cantautori intimisti e sognanti, sospesi ed immersi nel suono americaneggiante delle chitarreacustiche.

In verità la scena musicale e artistica Massimo Altomare non l’ha mai abbandonata, semmai, nel corso degli anni, l’ha arricchita ed alternata con esperienze e partecipazioni le più svariate, tra cui: un tributo a Fred Buscaglione, il progetto disco-spettacolo “Abbassa la tua radio” (2000) ovvero un omaggio alla musica leggera degli anni ’30-’40, una fase soul con il gruppo Hypnodance sotto la guida artistica del giornalista produttore Ernesto De Pascale, una fase ironica con “Sounds of Humour” e poi radio, teatro musicale, colonne sonore per film, laboratori per parolieri e didattica nei Licei di Firenze (“La Storia in Musica”: il ‘900 visto attraverso le canzoni). Da evidenziare anche un’intensa attività, negli ultimi 10 anni circa, di autore e regista di spettacoli realizzati insieme ai ragazzi e ragazze detenuti nelle carceri di Firenze e Prato.

Tra le collaborazioni musicali di questi anni risalta senz’altro quella con il geniale ed eclettico Stefano Bollani, una amicizia ed un’intesa artistica che li vede all’inizio protagonisti nel musicare insieme una raccolta poetica di Fosco Maraini “La Gnosi delle Fanfole” (1998), di cui Massimo Altomare ne è anche la voce- cantante.

Questo fil rouge artistico con Bollani si snoda da allora senza più interrompersi (passando attraverso anche il già ricordato e fortunato progetto-spettacolo “Abbassa la tua radio”), per arrivare all’oggi, al nuovo in tutti sensi lavoro di Massimo Altomare OUTING. Tre sono le tracce, o meglio, i brani: “Re di vie agitate”, “Hey Mina” e “Clara”, in cui l’inventiva e l’arguzia pianistica di Bollani si spendono a “piene mani” nel dare suono e forza ai fantasmi della mente di un Massimo Altomare in vena di …outing.

 

Massimo Altomare “Outing” edel 0206015EIT (P) 2010 Wing 038

Produzione artistica: Massimo Altomare e Lorenzo Piscopo
Produzione e Management: Adriano Fabi Wing srl

Rai.it

Siti Rai online: 847