LogoEditoreMinisito_Rai.itLogoEditoreMinisito_RaiTv_2012

Ernest Miller Hemingway

Nasce a Oak Park, il 21 luglio 1899, eredita dal padre l’amore per la natura, la caccia, la pesca e l’avventura. E’ decorato durante la prima guerra mondiale, da questa esperienza nasce nel 1929 il libro “Addio alle Armi”. Ha a cuore le lotte per la liberazione dei popoli, partecipa alla guerra civile spagnola e alla seconda guerra mondiale come corrispondente di guerra.
Durante gli anni venti Hemingway fa parte della comunità di espatriati a Parigi dove inizia la sua carriera letteraria, stimolata anche dall'incontro con Gertrude Stein, che gli apre le porte delle avanguardie letterarie. Si lega ad intellettuali come James Joyce, Ezra Pound e Francis Scott Fitzgerald.
Conduce una vita sociale turbolenta, si sposa quattro volte. Raggiunge una grande popolarità con i suoi numerosi romanzi che lo elevano a mito delle nuove generazioni. Hemingway riceve il Premio Pulitzer nel 1953 per “Il vecchio e il mare” e vince il Premio Nobel per la letteratura nel 1954.
Negli ultima anni della sua vita soffre di depressione anche a causa di vari incidenti, che lo hanno fortemente minato nel fisico e nello spirito, viene sottoposto ad una serie di elettroshock che gli provocano danni alla memoria, senza di essa si sente defraudato del suo “capitale”. Muore suicida il 2 luglio del 1961



Guarda il video ritratto

Rai.it

Siti Rai online: 847