Augusto Tocci - Il corbezzolo Augusto Tocci Ingredienti: AUGUSTO TOCCI Non solo Chef Procedimento: La pianta sempreverde, oggi diventata quasi una rarità, appartiene alla famiglia delle Ericaceae ed è diffusa nelle regioni che presentano un clima mediterraneo. Durante la fioritura, solitamente in autunno, i suoi piccoli fiori bianchi a forma di campanella formano un'allegra cascata di colore destinata a trasformarsi in un frutto a bacca dal colore rosso vivo e dal gusto dolcissimo. Proprietà del corbezzolo: Il corbezzolo possiede numerose proprietà terapeutiche, tanto che i Latini erano soliti attribuire poteri magici ai suoi frutti e, secondo quanto riportato da Virgilio nell'Eneide, sulle tombe venivano lasciati rami di corbezzolo per simboleggiare la stima verso il defunto. Le foglie di corbezzolo contengono numerosi tannini: essendo un validissimo antisettico urinario. Aceto di corbezzolo Fabbisogno: corbezzoli poco maturi, foglie di alloro aceto Mettere l'alloro ed i corbezzoli in un contenitore. Aggiungere l'aceto, chiudete con attenzione il contenitore e lasciate riposare il composto in un luogo fresco e asciutto, al buio, per circa tre settimane. I corbezzoli matureranno all'interno del contenitore raggiungendo il colore rosso che li contraddistingue. La marmellata di corbezzolo Fabbisogno: Corbezzoli Zucchero di canna Un limone Fette pane tostato Burro Lavare i corbezzoli e metterli in una pentola coprendoli con acqua fredda: Portare a bollore per qualche minuto e poi schiacciarli premendo con un cucchiaio su un colino da tè in modo da separare semi e polpa. Una volta ottenuta la polpa aggiungere lo zucchero di canna ed il succo di mezzo limone spremuto: far bollire in una pentola a fuoco vivace per dieci minuti. Procedimento:
La  pianta sempreverde, oggi diventata quasi una rarità, appartiene alla famiglia delle Ericaceae ed è diffusa nelle regioni che presentano un clima mediterraneo.
Durante la fioritura, solitamente in autunno, i suoi piccoli fiori bianchi a forma di campanella formano un’allegra cascata di colore destinata a trasformarsi in un frutto a bacca dal colore rosso vivo e dal gusto dolcissimo.

Proprietà del corbezzolo: 
Il corbezzolo possiede numerose proprietà terapeutiche, tanto che i Latini erano soliti attribuire poteri magici ai suoi frutti e, secondo quanto riportato da Virgilio nell’Eneide, sulle tombe venivano lasciati rami di corbezzolo per simboleggiare la stima verso il defunto. Le foglie di corbezzolo contengono numerosi tannini: essendo un validissimo antisettico urinario.

Aceto di corbezzolo

Fabbisogno:
corbezzoli poco maturi,
foglie di alloro
aceto

Mettere l’alloro ed i corbezzoli in un contenitore. Aggiungere l’aceto, chiudete con attenzione il contenitore e lasciate riposare il composto in un luogo fresco e asciutto, al buio, per circa tre settimane. I corbezzoli matureranno all’interno del contenitore raggiungendo il colore rosso che li contraddistingue.

La marmellata di corbezzolo

Fabbisogno:
Corbezzoli
Zucchero di canna
Un limone
Fette pane tostato
Burro

Lavare i corbezzoli e metterli in una pentola coprendoli con acqua fredda: Portare a bollore per qualche minuto e poi schiacciarli premendo con un cucchiaio su un colino da tè in modo da separare semi e polpa. Una volta ottenuta la polpa aggiungere lo zucchero di canna ed il succo di mezzo limone spremuto: far bollire in una pentola a fuoco vivace per dieci minuti.

]]>