GazzetTinto

“Fondue Suisse” con cannoncini di gamberi (Fonduta Svizzera)

Andrea Mainardi Giro del Mondo in Cucina

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Secondi
    Cuoco: ANDREA MAINARDI
    Rubriche: Il Maestro di Cucina
    Tempo di preparazione: 20 Min

    Ingredienti: Per la fonduta: 1 spicchio di aglio 150 ml di vino bianco 1 cucchiaio di amido di mais 400 g di Gruyère 1 bicchierino di Kirsch pepe nero q.b. Inoltre: 12 code di gamberi argentini 1 rotolo di pasta sfoglia 1 uovo 1 rametto di rosmarino 50 g di granella di nocciole 10 ravanelli

    Procedimento:
    Pelare e schiacciare lo spicchio di aglio quindi metterlo in una casseruola. Aggiungere il vino, il gruviera grattugiato e far sciogliere a fuoco moderato.Unire l’amido di mais stemperato nel kirsch e correggere con il pepe nero macinato.A parte, privare i gamberi del carapace e del budellino lasciando però la coda. Avvolgerli singolarmente nella pasta sfoglia tagliata a listarelle, come se fossero dei cannoncini. Spennellare con l’uovo sbattuto e cospargere con il rosmarino fresco tritato e la granella di nocciole.Infornare a 220° per 10’.Servire i gamberi fragranti con la fonduta calda e degli spicchi di ravanello.