GazzetTinto

Pizza fritta con scarola, paté di olive nere, colatura di alici e provola affumicata

Pane, pizza & Co con Gino Sorbillo

    » Segnala ad un amico

    Cuoco: GINO SORBILLO
    Rubriche: Pizza pane etc

    Ingredienti: Per l’impasto: (Impasto a base di germe di grano e farina 0) 300 g di acqua 500 g di farina Tipo 0 arricchita con Germe di Grano 15 g di sale fino 2 g di lievito di birra fresco Per il condimento: Scarola riccia Colatura di Alici di Menaica 2 cucchiai di Patè di Olive Biologiche pugliesi Provola Affumicata l'Olio di Arachidi per friggere

    Procedimento:
    Sciogliamo il lievito nell'acqua, aggiungiamo a pioggia la Farina arricchita di Germe di Grano, inseriamo anche il sale fino (15 g) ed impastiamo il tutto per 10-12’. Dopo aver ottenuto un impasto setato e morbido (del peso di 800g) lo suddividiamo in 8 porzioni da 100g e le mettiamo in una cassetta per alimenti, coperta da un panno umido. Da questo momento in poi aspettiamo 8 ore che le pagnotte lievitino lentamente. Dopo circa 7 ore, laviamo la scarola riccia e asciughiamola bene. Mettiamola in un contenitore e aggiungiamo un pizzico di Sale, 2-3 nebulizzazioni di colatura di alici di Menaica e 2 cucchiai di Patè di olive biologiche pugliesi. Tagliamo pure la provola affumicata (o il Filone) a dadini piccolissimi e prepariamo caldo (200-210 gradi) l'olio di arachidi in una padella alta 10-15 cm. Prendiamo dalla cassetta 2 Pagnotte alla volta e cominciamo a stenderne una. Posizioniamo al centro la Provola Affumicata, poi la Scarola condita e poi di nuovo la Provola affumicata. Copriamo tutta la superficie con l'altra pagnotta spianata (non prima di aver fatto uscire l'aria fra i due strati) e sigilliamo i bordi bene bene con la punta delle dita. Immergiamo la Pizza ottenuta nell'olio caldo e facciamola cuocere ai due lati (dobbiamo girarla in cottura) per un totale di circa un minuto e 1/2. Asciughiamola bene dall'olio di frittura e serviamola calda. Stesso procedimento per le altre 3 pizze. Grazie.