Rassegna quotidiani del 18 gennaio

Almeno Londra ha fatto chiarezza – Leonardo ;Molisano – Il Sole 24 Ore

La gara tra Pd e Grillo fuori dai tribunali – Lina Palmerini - Il Sole 24 Ore

Gentiloni avverte Merkel: “Non possiamo pagare noi la vostra campagna elettorale” – Alberto Gentili – Il Messaggero

Contratto-capestro rigettato il ricorso: Raggi era eleggibile – Menafra e Piras – Il Messaggero

Morte per “omicidio” – Eleonora Martini – il manifesto

La chiarezza che giova all’Unione – Bill Emmott – La Stampa

L’Ue: entro due settimane correggete la manovra – Paolo Baroni – La Stampa

“L’Italia mi aiuti. In Pakistan rischio la vita” – Luca Geronico – Avvenire

“Siamo più isolati. E sembreremo sciocchi e avventati” – intervista con  Jonathan Coe di Paola De Carolis – Corriere della Sera

Renzi:  voglio stare tra la gente. E parte la strategia dei “blitz” – Maria Teresa Meli – Corriere della Sera

Morando: “Una manovra correttiva? Non si può frenare l’economia” – Mario Sensini - Corriere della Sera

Alla maturità con le insufficienze – Mariolina Iossa - Corriere della Sera

Casta delle banche, 40mila consiglieri stipendiati per dire tutto va bene – Giorgio Meletti – Il Fatto Quotidiano

Tajani vince il derby, l’Italia conta di più – Andrea Bonanni – la Repubblica

In 74 per scortare 26 migranti, così funzionano le espulsioni – Vladimiro Polchi – la Repubblica

“Se ci punite, abbasso le tasse”. Theresa May minaccia la Ue – Enrico Franceschini – la Repubblica

I bambini della droga sotto il sole di Napoli – Roberto Saviano – la Repubblica

Rai.it

Siti Rai online: 847