Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Pappa al pomodoro

La mia PAPPA AL POMODORO

Della chef Luisanna Messeri

 

Ingredienti:

1 e 1/2 kg di pomodori maturi (in inverno usa i pelati)

3 porri

1 kg di pane  toscano raffermo  (senza sale)

peperoncino piccante a piacere

2 cucchiai di  doppio concentrato di pomodoro

1  e 1/2  l.  di brodo vegetale caldo

mezzo cucchiaino di zucchero

abbondanti foglie di basilico

olio extravergine di oliva

sale e pepe nero

 

In un bel tegame che poi potrai portare in tavola, coccio o acciaio, metti  un po’ di olio, il porro fatto a rondelline fini, il peperoncino, e il concentrato di pomodoro. Fai  soffriggere una decina di minuti a fuoco basso.

Aggiungi  i pomodori a pezzetti,  meglio se spellati. 

Fai riprendere il bollore e cuoci per cinque minuti. Aggiungi ora il brodo, lo zucchero e aggiusta di  sale.

Intanto bisogna tagliare il pane toscano raffermo a fette sottilissime, tipo ostia, che, una volta buttato nella pentola, va lasciato cuocere finché questo non si sarà disfatto, il brodo sarà evaporato e ne risulterà una pappa “destrutturata”, da mangiare col cucchiaio, morbida ma non liquida, deve essere un po’ collosa... 

Il tegame, una volta tolto dal fuoco, va tenuto  coperto per una ventina di minuti. Poi si aggiunge il basilico (che non va messo quando la pappa è calda, perché perderebbe tutto il suo aroma), un bel giro d’olio extravergine di oliva a crudo, e se piace una bella macinata di pepe nero.

È inutile dire che la pappa al pomodoro è buona in tutti i modi: calda, tiepida o fredda.

 

Rai.it

Siti Rai online: 847