GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Barba e capelli vs Linguine saporite alla barba di frate

Il Diavolo e l’Acqua Santa Andrea Mainardi Suor Stella

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Primi Piatti
    Rubriche: Diavolo e Acqua Santa
    Tempo di preparazione: 20 Min

    Ingredienti:

    Procedimento:

    Barba e capelli

    Ingredienti per 4 persone:
    Per i capelli d’angelo:
    400 g di capelli d’angelo
    ½ litro di latte
    50 g di burro
    50 g di grana grattugiato
    4 uova
    50 g di guanciale
    noce moscata q.b.
    sale fino q.b.
    Per il pesto di agretti:
    300 g di agretti
    50 g di olio extravergine di oliva
    20 g di pinoli
    1 limone
    aceto di lamponi q.b.
    sale q.b.
    Inoltre:
    200 g di ricotta vaccina
    100 g di lamponi freschi

    Procedimento:
    Cuocere in una casseruola i capelli d’angelo nel latte leggermente salato; mantecare con il grana, i tuorli, il guanciale tagliato a julienne e precedentemente rosolato in forno, il burro, gli albumi montati a neve, la noce moscata e il sale.
    Versare il composto ottenuto in uno stampo da budino precedentemente imburrato e cuocere in forno a 180° per 10’. Sformare il “budino” ed irrorarlo con un pesto ottenuto sbollentando gli agretti in acqua e frullandoli per immersione con l’olio, i pinoli, la scorza del limone, l’aceto di lamponi e il sale. Decorare con dei ciuffi di ricotta e dei lamponi freschi.

    Linguine saporite alla barba di frate

    Ingredienti:
    300 g di linguine
    200 g di ricotta
    300 g di barba di Frate o agretti
    2 tuorli
    80 g di guanciale
    2 cucchiai di pinoli
    50 g di parmigiano

    Procedimento:
    Mondare e lavare bene le foglie di barba di frate e cuocere per pochi minuti a vapore. In abbondante acqua salata lessare le linguine e nel frattempo tritare i pinoli. In una padella rosolare il guanciale tagliato a pezzetti aggiungendo e saltando la barba di frate; in una ciotola sbattere i tuorli e aggiungere la ricotta e il parmigiano fino ad ottenere una crema. Scolare le linguine, passarle nella padella col guanciale e la barba di frate, distribuire la crema di ricotta, uova e parmigiano, mescolare bene e servire con una spolverata di trito di pinoli.