Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Château d’Yquem

Château d’Yquem 

Uve: Semillon, Sauvignon Blanc, Muscadelle e Sauvignon Gris
Dove: Sauternes (Francia)

Famoso, prezioso, longevo, costante, inimitabile, Château d’Yquem non è solo un grande vino, è anche e soprattutto un simbolo. 

E' l’unico vino al mondo ad avere la qualifica di “Premier Cru Supérieur”. 

Una sua bottiglia del 1811, pagata 117.000 dollari, è la più preziosa di vino bianco finora venduta al mondo. Il marchio della cantina da cui proviene, oltre 400 anni di storia alle spalle, è un’icona assoluta del lusso. 

Frutto del connubio tra Sauvignon Blanc, Sémillon - il primo a dare finezza e aromi, il secondo a dare volume e struttura - e muffa nobile, è la massima espressione del Sauternes, denominazione che ha contribuito a creare e rendere famosa al mondo. 
I suoi vigneti sono curati in ogni passaggio con un rigore e una sapienza straordinari. 

Nella zona di Sauternes (regione che si trova nella parte meridionale di Bordeaux) si manifestano nebbie sia notturne che mattutine che favoriscono il formarsi sugli grappoli della cosiddetta "muffa nobile", la Botrytis Cinerea. Questa muffa è in grado di appassire gli acini sulla pianta, prosciugandoli e concentrando così le loro sostanze aromatiche e il contenuto zuccherino. 

E' di colore giallo brillante, tendente all'ocra e al marrone chiaro col passare del tempo.  Profuma di frutta (albiccoca, fico), e delle note agrumate molto presente come il pompelmo. In bocca, il primo impatto è morbido e dolce. Rapidamente, il palato trasmette sensazioni di armonia, di equilibrio e purezza.

L'unico difetto? Essendo un vino molto prezioso il suo prezzo è decisamente elevato.

Rai.it

Siti Rai online: 847