Pasta fresca con pesto di lattuga, pecorino, peperoncino e guanciale La cucina innovativa di Sergio Barzetti Ingredienti: Ingredienti per 4 persone: 480 g di pasta fresca tipo sfoglia per lasagne 200 g di piselli freschi sgranati 1 cespo di lattuga fresca 150 g di guanciale 150 g di pecorino romano fresco 1 peperoncino fresco Olio extra vergine di oliva Prezzemolo riccio alloro Sale Primi Piatti Procedimento: Lavare la lattuga, scottare le foglie esterne 6 secondi in acqua bollente precedentemente salata e profumata con foglie di alloro, il cuore della lattuga tagliarlo finemente e conservarlo a parte, sistemare la lattuga scottata in una brocca, unire i piselli sgranati, 4 cucchiai di olio, 50 gr di pecorino grattugiato e qualche foglia di prezzemolo riccio, sale e frullare il tutto, ottenendo un pesto fine e cremoso.Tagliare le sfoglie a vostro piacere creando stracci o rasagnole, con l'aiuto di un paio di forbici o di una rotella taglia pasta, lessarla nell'acqua bollente dove รจ stata scottata precedentemente la lattuga.Nel frattempo in una padella, rendere croccante il guanciale, tagliato grossolanamente con un filo d'olio e il peperoncino a lamelle, scolare la pasta e con un po' della sua acqua di cottura unirla al guanciale, mantecare con il pesto e servire con una bella spolverata di pecorino, guarnire con il cuore di lattuga fresco. Procedimento:
Lavare la lattuga, scottare le foglie esterne 6 secondi in acqua bollente precedentemente salata e profumata con foglie di alloro, il cuore della lattuga tagliarlo finemente e conservarlo a parte,  sistemare la lattuga scottata in una brocca, unire i piselli sgranati, 4 cucchiai di olio, 50 gr di pecorino grattugiato e qualche foglia di prezzemolo riccio, sale e frullare il tutto, ottenendo un pesto fine e cremoso.Tagliare le sfoglie a vostro piacere creando stracci o rasagnole, con l’aiuto di un paio di forbici o di una rotella taglia pasta, lessarla nell’acqua bollente dove è stata scottata precedentemente la lattuga.Nel frattempo in una padella, rendere croccante il guanciale, tagliato grossolanamente con un filo d’olio e il peperoncino a lamelle, scolare la pasta e con un po’ della sua acqua di cottura unirla al guanciale, mantecare con il pesto e servire con una bella spolverata di pecorino, guarnire con il cuore di lattuga fresco.

]]>