GazzetTinto

Bavarese all’arancia

In cucina con Anna

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Anna contro tutti
    Tempo di preparazione: più di un'ora
    Tipologia: Dessert
    Difficoltà: Difficile

    Ingredienti per 8 persone: 250 ml di latte 1 baccello di vaniglia scorza grattugiata di 2 arance non trattate 10 g di gelatina in fogli 4 tuorli 400 ml di panna fresca 150 g di zucchero 10 g di fecola di patate 2 cucchiai di liquore all’arancia Per la gelatina all’arancia : succo delle 2 arance usate per la bavarese 2 cucchiai di zucchero 6 g di gelatina in fogli

    Procedimento:

    Versate il latte in un pentolino, unite la vaniglia e la scorza di un’arancia grattugiata e scaldate
    senza far bollire, quindi lasciate intiepidire coperto per 15 minuti.
    Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda. In una piccola casseruola montate i tuorli
    con lo zucchero, unite la fecola, il liquore e tutto il latte tiepido filtrato. Mettete sul fuoco
    mescolando spesso e facendo attenzione a non far bollire il composto che altrimenti si straccerebbe.
    Appena inizia ad addensarsi e a velare il cucchiaio allontanate dal fuoco e incorporate
    la gelatina strizzata. Lasciate raffreddare immergendo il fondo della casseruola in
    acqua fredda, mescolando di continuo finché la crema non inizia a ispessirsi. Montate la
    panna, incorporatela alla crema usando una spatola e aggiungete la buccia grattugiata dell’altra
    arancia. Mescolate delicatamente e versate in uno stampo a cerniera del diametro di
    20 cm rivestito con carta da forno. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore, quindi
    preparate la gelatina all’arancia: spremete le 2 arance usate per il dolce, filtrate il succo ottenuto e scaldatelo insieme allo zucchero. Mettete la gelatina a bagno in acqua fredda e, una
    volta ammorbidita, strizzatela e unitela al succo ben caldo (non deve però bollire). Mescolate
    bene e lasciate raffreddare a temperatura ambiente, dopodiché versatela, ancora liquida,
    sulla bavarese raffreddata. Rimettete in frigorifero per 2 ore.
    Al momento di servire togliete la bavarese dalla forma: aprite delicatamente la cerniera dello
    stampo e, aiutandovi con una spatola inserita sotto, trasferite il dolce sul piatto da portata
    e servite.