RaiUno_logo

In evidenza

Fave e formaggio

Come riconoscere al mercato le fave fresche? Controllate con cura il baccello: deve essere lucido, pieno, di un bel colore verde brillante, senza macchie scure e screpolature all’esterno. Controllate anche il punto del taglio: non deve essere troppo annerito, altrimenti significa che la raccolta è avvenuta da diversi giorni. Potete giudicarne la freschezza anche dallo schiocco che sentite nel momento in cui spezzate il baccello; quando invece il baccello è morbido, e flettendolo non si spezza, significa che il legume è stato raccolto da molto tempo. Passando al pecorino romano Dop, che tradizionalmente accompagna le fave a tavola, ricordate che è riconoscibile per la caratteristica “veste” nera che lo ricopre; se non c’è il rivestimento su tutta la superficie, ci deve essere comunque punteggiata la scritta “pecorino romano Dop”. Per riconoscere il migliore, controllate che ci sia la famosa goccia, derivante dal grasso del formaggio che trasuda.

Rai.it

Siti Rai online: 847