Pezzi da 90 - Ayrton Senna, l'ultimo Gran Premio

Bob Marley, la leggenda

Jean-Louis Trintignant, Le Magnifique

Credits: un programma di Giancarlo Simoncelli, Angela Zamparelli, Claudio Licoccia. Con la collaborazione di Siriana Gioscia.

Francesco De Gregori, il principe della canzone


Segnale Orario


Al momento di dare un titolo a questa pagina del sito abbiamo esclamato tutti in coro: FORSE NON TUTTI SANNO CHE... ma in un attimo abbiamo abbassato il capo rendendoci conto che ci avevano già pensato tanto tempo fa i redattori di un noto e fortunato giornale enigmistico...

In effetti quel titolo era però adatto perché noi siamo qui proprio a raccontarvi storie come quella del segnale orario...  quanti sanno per esempio che il primo della storia della Radio italiana - composto da sei rintocchi di
campane - fece il suo debutto il 31 agosto del 1925 alle ore 22,00?

Ecco, l’idea è di fare un aperitivo prima della messa in onda della nostra trasmissione, raccontandovi un po’  di storia della Radio. Lo faremo a modo nostro, seguendo il filo dei pensieri dei ricordi e delle emozioni... frugando tra le mille tracce che i Pezzi delle varie puntate ci suggeriranno.

Intanto, nell’attesa del 6 luglio 2014 cominciamo col ricordare una data lontana: è quella del 6 ottobre 1924 quando alle 21,00 una gentile signorina di nome Maria Luisa Boncompagni annunciò l’inizio delle trasmissioni della Radio italiana; e cosa andò in onda? Un concerto di musiche di Haydn presentato da Ines Viviani Donarelli, che poi era una delle musiciste del quartetto esecutore.

Da quel momento la Radio italiana cominciò a trasmettere giornalmente, dalle 20,30 alle 22,30, con un palinsesto fatto di musica, bollettini meteorologici e notiziari... e nel giro di un paio di mesi aveva già 15.000 abbonati.

Ed era solo l’inizio....

Rai.it

Siti Rai online: 847