RaiUno_logo
VUOI PARTECIPARE COME CONCORRENTE ALLA PROSSIMA EDIZIONE DE “LA PROVA DEL CUOCO (LOGO)”? CHIAMA LO 02 89919903

GazzetTinto

Carbonara light di zucchine vs Carbonara ricca alla Simona

Sfida in famiglia

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Primi Piatti
    Tempo di preparazione: 20 Min

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Carbonara light di zucchine

    Ingredienti:
    350 g di linguine trafilate al bronzo 700 g di zucchine verdi piccole a dadini 1 cipollotto 5 cucchiai di olio extravergine di oliva 6 foglie di basilico ½ cucchiaino di curcuma 200 g di provolone del monaco grattugiato 50 g di provolone del monaco 10 nocciole 

    Procedimento:
    Scaldare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Far appassire il cipollotto nell’olio, quindi aggiungervi le zucchine e farle friggere leggermente. A fine cottura aggiungere le foglie di basilico e la curcuma. Scolare la pasta lasciando l’acqua di cottura sul fuoco e versarla nella padella con le zucchine. Mescolare bene e mantecare con il provolone del monaco grattugiato e un pò d’acqua di cottura. Impiattare guarnendo il piatto col rimanente provolone tagliato a julienne e una foglia di basilico. Aggiungere ½ cucchiaino di nocciole tritate a coltello. Servire.

    Carbonara ricca alla Simona

    Ingredienti:
    320 g di spaghetti all’uovo alla chitarra 2 scalogni tagliati finemente 250 g di pancetta tesa tagliata a listarelle 4 uova medie 150 ml di panna da cucina 1 bicchiere di vino bianco 30 g di pecorino romano grattugiato 100 g di grana grattugiati  olio extravergine di oliva sale e pepe 

    Procedimento:
    Far abbrustolire la pancetta, in una padella larga, con dell’olio. Prima che la pancetta si cuocia del tutto, aggiungervi lo scalogno e farlo imbiondire. Sfumare con vino bianco  e aggiungere un po’ di sale e di pepe. Unirvi i formaggi grattugiati e la panna. Calare gli spaghetti nella pentola con l’acqua salata e scolarla al dente. Versare gli spaghetti nella padella con la pancetta e girarli ben bene affinché il condimento si leghi alla pasta. Abbassare la fiamma e versarvi quindi il composto di uova. Spegnere il fuoco e mantecare la pasta. Impiattare e servire.