Maccheroncini con sinfonia di pomodori Le insegnanti di cucina Antonella cucina con Palma Ingredienti per 4 persone: 350 gr di pasta formato maccheroncini 200 gr di pomodori San Marzano 200 gr di pomodori datterini 150 gr di pomodori ciliegino 150 gr di pomodori secchi 1 cucchiaio di zucchero Aglio Buccia di arancia Pangrattato Origano fresco, prezzemolo, timo, basilico 1 cucchiaio di grana grattugiato Olio extra vergine di oliva Sale e pepe Le Maestre di Cucina più di un'ora Primi Piatti Difficile Lavare i pomodori secchi e tagliarli finemente. Eliminare il piccioli, lavare i datterini, sgocciolarli, dividerli a metà. Porli in una teglia in un solo strato, salarli e peparli. Sbucciare uno spicchio di aglio (sostituire a piacimento con aglio secco) e tritarlo con il prezzemolo. Mescolare il pangrattato con il prezzemolo, l'origano fresco, il grana e distribuire il composto sui pomodori, irrorare con olio d'oliva ed infornare a 180° per circa 15 minuti, i pomodori devono leggermente asciugarsi. Lavare ed asciugare i pomodori San Marzano, inciderli, scottarli, spellarli e privarli dei semi. Tagliare a metà i pomodori e disporli in una teglia da forno. Spolverizzare i pomodori con zucchero, foglioline di timo, buccia di arancia, sale, aglio e irrorare con olio d'oliva. Mettere la teglia in forno a 120° per un'ora e mezzo. Lavare e tagliare a metà i pomodori di Pachino. In una padella imbiondire uno spicchio di aglio con 3 cucchiai di olio, aggiungere i pomodorini e farli saltare per pochissimi minuti, dovranno appena ammaccarsi, profumare con foglie di basilico fresco. Lessare i fusilli in abbondante acqua bollente salata. Scolarli al dente e padellarli con i pomodorini, aggiungervi i pomodori gratinati, i pomodori confit tagliati a strisce e i pomodori secchi tritati. Far insaporire e servire irrorando con olio d'oliva a crudo. Lavare i pomodori secchi e tagliarli finemente.
Eliminare il piccioli, lavare i datterini, sgocciolarli, dividerli a metà.
Porli in una teglia in un solo strato, salarli e peparli. Sbucciare uno spicchio di aglio (sostituire a piacimento con aglio secco) e tritarlo con il prezzemolo.
Mescolare il pangrattato con il prezzemolo, l’origano fresco, il grana e distribuire il composto sui pomodori, irrorare con olio d’oliva ed infornare a 180° per circa 15 minuti, i pomodori devono leggermente asciugarsi.
Lavare ed asciugare i pomodori San Marzano, inciderli, scottarli, spellarli e privarli dei semi. Tagliare a metà i pomodori e disporli in una teglia da forno.
Spolverizzare i pomodori con zucchero, foglioline di timo, buccia di arancia, sale, aglio e irrorare con olio d’oliva. Mettere la teglia in forno a 120° per un’ora e mezzo. Lavare e tagliare a metà i pomodori di Pachino.
In una padella imbiondire uno spicchio di aglio con 3 cucchiai di olio, aggiungere i pomodorini e farli saltare per pochissimi minuti, dovranno appena ammaccarsi, profumare con foglie di basilico fresco. Lessare i fusilli in abbondante acqua bollente salata.
Scolarli al dente e padellarli con i pomodorini, aggiungervi i pomodori gratinati, i pomodori confit tagliati a strisce e i pomodori secchi tritati. Far insaporire e servire irrorando con olio d’oliva a crudo.  

 

 

]]>