Cosa fanno i turchi?

Ma se i profughi partono da Zuara (dove ha fatto la guerra mio nonno, ndr.), perché parliamo solo con il governo di Tobruk (da cui non parte nessuno e interessa solo gli egiziani) e non con quello di Tripoli?
Perché la Turchia non fa niente per fermare i profughi? Non è uno stato fallito come la Libia o la Siria. Anche se è vero che in Turchia ci saranno almeno due milioni di rifugiati siriani, non ho sentito di nessuna iniziativa europea per trattare direttamente con il governo turco. Quanto all’idea di una strategia turca per islamizzare l’Europa, mi pare solo teorica.
Marco da Roma

Rai.it

Siti Rai online: 847