Voi e Tommaso di Francesco 26/06/2017

Voi e Tommaso di Francesco 26/06/2017

Bisogna cacciare Peppina novantacinquenne terremotata dalla sua baracca abusiva e si deve agire subito. Le ville abusive dei mafiosi non si toccano. Così si dimostra l'equità, la democrazia e la capacità operativa dei nostri governanti. Sempre forti ed implacabili con i deboli e deboli (o altro di peggio) con i forti. Mi vergogno di essere italiano.
Mario Pordenone

Ma che scossone! Senza un'alternativa a sinistra chi devono votare i tedeschi? La linke é ancora negli schemi di 20 anni fa, farà la fine di rifondazione e sel.. Come ai tempi di Hitler, sono gli errori della sinistra a spingere la destra in alto.
Federico da Parma
 

I gossippari della politica scrivono che queste elezioni tedesche ci dicono che i tedeschi non hanno gradito la politica per i migranti. Questo perché il13% ha votato per i xenofobi. Mentre il 53% dei tedeschi che ha votato per CDU e SPD. non conta nulla. Ridicolo.
Giuseppe Aldo
 

L'inchiesta sulla corruzione nei concorsi universitari finirà nel nulla. Le irregolarità denunciate sono infatti una prassi consolidata da sempre. Il solo modo per sconfiggere la corruzione in questo settore è quello di istituire un franco sistema di cooptazione, abolendo i concorsi.
Claudio Tugnoli Trento
 

Attentato in Israele questa mattina. Un arabo, fattosi passare per un lavoratore, ha sparato sulla gente, uccidendo tre persone e ferendo gravemente una quarta. Come al solito, la recrudescenza di questi attentati, si verifica durante il periodo di feste ebraiche. Spero che voglia dare la notizia per quella che è, e che non ci ricami sopra.
Ester da Gerusalemme
 

Buongiorno, leggo da 40 anni ogni giorno il Manifesto. Vorrei conoscere il motivo per cui non leggiamo più gli articoli dal Venezuela di Geraldina Colotti. Per molti di noi Geraldina è una fonte di informazione credibile e autorevole. Grazie a Tommaso Di Francesco per articoli e poesie davvero notevoli. 
Daniela

Buongiorno. La questione dei concorsi pubblici purtroppo è così da molto tempo. Non solo nella scuola. Da quando io ricordi in tutte le amministrazioni c'è una spartizione: Tra partiti. Tra potenti ... E fingiamo di scoprirlo ora. Quando decideremo di far crescere questo Paese?
Giuseppina Rosiglioni
  

Concorsi truccati? Ma si scoprono adesso? Sempre a Firenze nel concorso ad associato di Storia moderna di qualche anno fa Oscar Di Simplicio, con 5 libri pubblicati, perse a favore di una MOGLIE di un professore ordinario, il quale gli chiese anche: "perché hai fatto domanda? Lo sapevi che questo concorso non era per te?" 

La scoperta dell'acqua calda: chiunque abbia vissuto almeno qualche anno in università (come me) sa che i concorsi sono quasi sempre pilotati o costruiti ad hoc è un sistema pervasivo e dato per scontato in un clima neanche poi tanto omertoso
Marco da Pavia 

Purtroppo non succede solo all'università lo scambio di favori tra baroni. Ma è un sistema incancrenito sommerso, difficile da scardinare 

Cognomi che si ripetono malgrado il trascorrere delle generazioni:all 'università da sempre,ma anche nei giornali e nel giornalismo televisivo.
Marina 

Sono anni che denuncio le baronie al Nord anche inviando SMS a questo numero! Si continua ad assumere baroni come professori universitari che non hanno nessuna intenzione di far crescere le persone ma soltanto il loro potere, il loro conto, la loro bella vita in giro per il mondo relatori a congressi. Credono di essere bravi soltanto loro, ma la verità è che soltanto loro hanno avuto le opportunità di esprimere le loro qualità professionali. L'unica cosa davvero buona a mio giudizio che Renzi ha detto è stato proprio che in Italia la formazione viene fatta per i formatori e non per chi deve essere formato e questo vale dal privato fino alle aziende pubbliche. Per questo i nostri giorni giovani scappano all'estero.
Giovanna
 

Si dovrebbe sempre (sempre) ricordare agli ascoltatori di prima pagina, che l'inferno in libia, è iniziato con il radioso avvento della democrazia, portata là con le bombe dalla francia, con la nostra infame collaborazione, abbattendo un legittimo regime, che x oltre 40 anni aveva garantito pace, stabilità, sicurezza...  

Professori interdetti per un anno quindi colpevoli dovrebbero per sempre non avvicinarsi alle aule universitarie e agli studenti.La pena non è commisurata alla gravità dei loro comportamenti e alla loro IMMORALITÀ .
Lilia da Napoli 

Facile il mantra contro le armi. Il nazifascismo e il comunismo, notoriamente, sono stati sconfitti con la non violenza...
Luciano.
 

Finalmente qualcuno che parla chiaro degli intrallazzi tra Italia , Libia, immigrati e Europa. Bravo giornalista !
Carla da To

Che cosa è cambiato dal gennaio del 2016 sulla questione Regeni? L'unica cosa il rientro dell'ambasciatore italiano che ha sostituito il precedente. Perché la sostituzione, perché Gentiloni, già ministro degli esteri, al Copasir non dice nulla sull'arresto dell'avvocato Ibrahim Metwaly Hegazy?  

Il 7 luglio scorso 122 paesi all'assemblea dell'ONU (Italia esclusa) hanno votato la messa al bando delle armi nucleari. Ridurre le spese militari diventa possibile. Se 15mila testate ci sembran poche....Quando si deciderà il governo italiano a rispondere alle richieste di incontro delle associazioni Senzatomica e Rete Disarmo sullo stato del negoziato? E la stampa italiana (manifesto escluso) uscire dal silenzio?
Grazie Gabo

Ma scusate voi giornalisti e magistrati scoprite solo ora che concorsi universitari sono pilotati ? Mi sono laureata nel 1976 a Bologna ed era così allora, il libro di Rizzo lo avete già scordato? Sono davvero frustrata
Carla da Forlì

E prassi comune nei concorsi ospedalieri per i primariati "consigliare"il concorrente scomodo di ritirarsi quando potrebbe ostacolare(perchè più titolato)il designato...! Si scopre l'acqua calda.
Umberto

Ok Di Francesco denuclearizziamo l'area però a Russia e Cina glielo vai a dire tu

Sull.argomento dei migranti lei mi sembra del tutto fazioso ed esagerato a parlare di .campi di concentramento. ripetuto più volte nel discorso...al .diritto. dei migranti economici di cercare altrove migliori condizioni si contrappone il nostro diritto a difendere le frontiere e,si badi bene, la fisionomia sociale del nostro paese! Subiamo questa immigrazione sregolata,non la gestiamo e non abbiamo la forza economica per assorbirla...!! Quindi in suo discorso e del tutto disancorato dalla situazione reale del nostro paese..
Giorgia da Rimini

Mi spiega perché i migranti subsahariani non vanno nella libera, democratica Sudafrica invece che da noi?
Maurizio Firenze

Permettetemi un consiglio, riguardo lo "scandalo università" trovo interessante questo scambio che si trova in fb: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10213713837710870&id=1553161667&soft=search
Buona Giornata!!

In Corea del Nord nei cimiteri rubano i fiori dalle tombe per mangiarli. Il popolo ha dovuto tirare la cinghia ah affermato i dittatore FOLLIA pura la nuclearizzazione dell' area e chi paga è la povera gente
Enrico da Piacenza

MA SE NON FOSSE STATO PER I CURDI,CHI AVREBBE VINTO CONTRO L'ISIS ? NON HA DIRITTO QUESTO POPOLO AD AVERE L'INDIPENDENZA CHE ASPETTA DA DECENNI ?
IVA

Non solo per le cattedre da ordinario, ma persino per i professori a contratto pagati 25€/ora (lorde) in una università, per altro ben grande, sono arrivati a chiedere al candidato stesso di ritirare un curriculum. Piu di così......
Mara

L'avvocato che ha denunciato è un eroe perché nel nostro paese si preferisce lamentarsi e gridare "vaffa" piuttosto che prendersi la responsabilità di comportarsi onestamente e denunciare chi non lo fa.
A.Maria

Oggi in parlamento si dìscuterà e probabilmente si ratificherà il CETA. I cani da guardia della ns demòcrazia, i giornali tacciono dormono?
Piero

Dallo scempio del cadavere di Gheddafi fino alla politica della scialuppa armata ed ai campi di concentramento. E sempre a parlare di Sarkozy e delle responsabilità della Francia per il caos in Libia e non dire nulla di quelle dell'emerito Napolitano. Maurizio da Magione

Sig. Giornalista, dica lei come si risolve il problema dell'immigrazione. Lei si rende conto che l'Italia non può essere il contenitore di queste milioni di persone pronte a sbarcare ovunque. E' pura UTOPIA salvare il terzo mondo se non si risolve il problema demografico di quei Paesi checché se ne dica.

Buongiorno, grazie per aver ricordato che stiamo promuovendo dei veri e propri campi di concentramento in Libia! Come ha scritto Quirico (uno che ha una certa esperienza...) quest'estate in un agghiacciante reportage su La Stampa: "non potrete più dire ignoravo tutto, credevo, mi avevano detto..."
Grazie, saluti, Claudio da Vercelli

Putin e le elezioni americane, Putin e le elezioni tedesche, Putin già stA preparando quelle italiane. Lo chieda a Salvini e a Di Maio.uno vale uno? Balle sonore .Uno vale tutti tra Beppe e Putin solo uno fa un po' ridere, ma per il resto.....
Massimo Scotti Milano

E' curioso come la schierarsi apertamente a favore dello ius-soli da parte della CEI non sia considerata una ingerenza della Chiesa nelle scelte laiche e democratiche dello Stato...
Fabio, Cuneo.

Ma è possibile che in Italia sia sempre la magistratura a dover scoprire le magagne del nostro sistema sono anni che si sente parlare che sono sempre i "soliti noti" a fare carriera nelle università e non solo invece dovrebbe essere compito della politica intervenire con nuove leggi più restrittive.
Eddie

I concorsi universitari sono questi da sempre. Nel 1982 per 4 posti di ricercatore arrivai quinto su 90 partecipanti. Allora si faceva tutto in casa ed il presidente di commissione era un docente della mia facoltà. Mi chiamò per dirmi candidamente che io avrei meritato di entrare ma c'erano altri allievi che dopo anni di lavoro gratis dovevano entrare. Però mi invitò a frequentare la cattedra e attendere il prossimo concorso. Dopo un anno me ne andai avendo buone occasioni di lavoro come libero professionista. Non vedo altra soluzione che una seria ed estesa privatizzazione dell'Università il cui generale e principale indirizzo è oggi l'autopromozione dei docenti nel campo delle relative profrssioni alterando il mercato con una concorrenza poco leale. Della mia scelta di uscirne non mi sono mai pentito. PS la mia tesi sperimentale (110 e lode) fu pubblicata ma non col mio nome.
Riccardo Mattei Firenze

Come al solito sifa confusione tra ecologia ambiente clima e inquinamento un auto elettrica va a batterie ma queste devono essere prodotte da qualche parte inquinando due volte è solo ipocrisia
Geppino

Basta emigrati basta iulsoli prima gli italiani disoccupati ed esodati prima gli invalidi veri italiani
Fabio

Quali altri Stati europei si sentòno obbligati a comprare inutili e diffettosi F 35? E' solo l'Italia ad essere succube ed autolesionista?
Giusi da Revello

Ma quando l'Africa raddoppierà la sua popolazione, cosa faremo?

Nella UE ci sono circa 100.000 comuni. Gli sbarchi in Italia e in Grecia l'anno scorso sono stati 300.000. Sono 3 migranti a comune. Basta volerlo.
Bruno da Como

Ma e'mai possibile che nessuno affrontil problema dell'Africa ed il suo boom demografico? Questo e' il problema nr 1!! 300 mln nel 1965!! E 1.2 MILIARDI oggi e che raddoppiera'entro il 2040 (dati OMS !!) il pianeta e' un barcone che sta' affondando. Migrazioni climatico/economiche di tali dimensioni NON sono sosteninibili,soprattutto per l'Europa/Italia. Immaginate se solo il 5%(60 mln) si spostasse dall'Africa! I profughi di guerra vanno aiutati, ma NON sono e non avranno il peso % maggiore.
Ulisse


Buongiorno. Un soggetto per qualche misura marginale: quando un giornalista parla di chiesa, mi piacerebbe sentire "chiesa cattolica", riconoscimendo la presenza di altre confessioni, come si fa in altri paesi europei e non solo. Secondo: perché la chiesa cattolica mette in continuazione li zampino negli affari politici? Per esempio lo ius soli. Osteggiando o favorendo lo ius soli si parteggia per questo o quel partito, in modo molto più accentuato in prossimità delle elezioni. Non vedo gli stessi commenti e intromissioni politiche del Vaticano su altri paesi

Bravo! Dobbiamo modificare il nostro modo di rapportarai con gli affamati e attuare una più equa distribuzione delle risorse della madre terra.
Ciccio RG

Non ritiene il conduttore che la promozione e l'adozione di politiche mirate al controllo delle nascite in Africa e nelle nazioni che stanno esplodendo demograficamente potrebbe aiutare a mitigare la crisi legata all'immigrazione ?La Chiesa in questo mi sembra palesemente carente.
Mario Torino

Va bene ma la soluzione non è che tutti vengano qui, generando pericolose instabilità politica e derive nazionalista pure in Europa la sola isola democratica della regione. Dovremmo invece ripensare il modello iperliberista globalizzato, smussarlo, per sollevare finalmente l'Africa dal peso che storicamente le abbiamo imposto e portarla nel nuovo mondo.
Massimo

Nei racconti di chi è arrivato in Italia è presente sempre un richiamo alla prigionia, alla violenza, agli stupri in Libia. Quando si chiedono particolari, si comprende che i "campi di raccolta" in Libia erano già frequenti e gestiti da trafficanti, con la cooperazione dei potentati locali. Ora sono aumentati e hanno decisamente le caratteristiche di campi di concentramento, da cui non si esce. La situazione è esplosiva perché le persone detenute aumentano: i libici da noi pagati cominciano a respingere nel deserto, come accadde per gli eritrei, e lì destinati a morire.

Gli emigranti sono per lo più baldi giovanotti che disertano il loro paese e loro rendono ancora più povero. Questi disertori sono la parte più evoluta dei loro paesi. Un giorno verremo accusati anche di aver rubato i cervelli all'Africa.

I curdi si sono sempre massacrati anche fra loro e Barzani dialoga volentieri con Erdogan quando si tratta di pecunia ...
Natasha da Prosecco

Giornali, TV, Radio ed ogni altro mezzo di comunicazione non fanno altro che dire che M5S e Lega sono Populisti e Demagoghi. Secondo la mia opinione il M5S e la LEGA sono movimenti e/o partiti POPOLARI mentre il PD e Forza Italia sono partiti Banchisti, Industrialisti, e Antipopolari.
Piero

Lei dice che i paesi africani sono ricchissimi di risorse che gli vengono depredate da noi occidentali. Sono appena tornata dal Mozambico e la inviterei a guardare alla storia recente di questo paese. Non ultimo l'episodio dove un pezzo della Frelimo si è rubato, attraverso alcune aziende parastatali, 1 miliardo di dollari. Esempi così si trovano in altri paesi africani. Forse è ora di smetterla di ripetere le solite banalità e guardare alla realtà.
Orsola Forlì

Sarebbe molto interessante fare un puntata di approfondimento sulla questione dei concorsi all'università sullo scandalo partito da Firenze ieri. Felice Cimatti che è professore universitario liquidò tempo addietro, anche per mancanza di tempo forse, un commento sulla non correttezza di questi concorsi come luogo comune. Un approccio scientifico e approdondito sarebbe invece più efficace e chiarirebbe meglio la situazione accademica italiana. Grazie e buon lavoro.
Franca da Bologna

Le persone sono ossessionate dall'immigrato, regalano consenso su questo tema ma il vero problema sono lavoro e distribuzione della ricchezza. L'UE deve rifondarsi su basi che offrano un modello alternativo all'iperliberismo globalizzato, una diversa visione della globalizzazione. Sarebbe nella sua vocazione storica originaria ma servono politici di alto profilo, STATISTI anche visionari che gettino nel cestino le indicazioni dei sondaggisti dell'umore immediato. E Statisti non ne vedo, men che mai Merkel.
Massimo, Roma

Non campi profughi, non campi di concentramento, ma campi onu capaci di formare, istruire, dare assistenza sanitaria e scuola, capaci di far conoscere il significato di dignità, libertà e democrazia. Renderli capaci di lavorare per la loro autosufficienza. In pratica diamogli gli strumenti per crescere e migliorare le loro condizioni in Africa. Costeranno si, ma almeno avremo cercato di fare qualcosa per loro,
Giuliana da Lucca

Vi dimenticate sempre di dire che il personale dell'università lavora per anni senza essere pagato, che bisogna aspettare anni e anni perché i concorsi siano banditi, che molto spesso sono i precari a fare la didattica, mentre i figli dei baroni o anche dei ricchi stanno in America a fare ricerca, non solo è un sistema per cooperazione è anche un sistema molto simile a quello della società, non è per niente medioevale!

Che Berlinguer abbia fatto male all'università siamo d'accordo. Ma andrebbe riformata tutta l'università: il "posto fisso" all'università andrebbe abolito, come è nel mondo anglosassone. Ogni due anni si vede quanto e come un professore ha pubblicato, e solo se i lavori sono sufficienti, come qualità e quantità, gli si conferma l'incarico.
Scilla Casole d'Elsa

GLI USA HANNO DEVASTATO L'IRAK PER UNA BALLA CREANDO IL CAOS IN MEDIO ORIENTE CON LA NASCITA DELL'ISIS,CONSEGUENTI GUERRE E IMMIGRAZIONI. SENZA DIMENTICARE IL BUBBONE ISRAELE-PALESTINA MAI RISOLTO. NON SAREBBE ORA DI FARGLI PAGARE I DANNI ?
IVA

Bisogna abolire i concorsi non hanno più senso il direttore, primario, DG, ....esamina i curricula fa un colloquio e sceglie i collaboratori che preferisce
Gianni

In medio Oriente vige tuttora la prassi di ogni impero del " divide et impera", e la strategia la detta l'unica potenza nucleare di quell'area e l'ultima potenza coloniale di origine europea che è Israele. Quando una valutazione responsabile e non pregiudiziale sulla politica di quella superpotenza?
Norberto

L'emigrazione dal centro Africa dipende soprattutto dall'evoluzione del neocolonialismo che, con l'uso delle nuove tecnologie, non ha più bisogno di manodopera locale.



Consigli al signore la lettura dell'articolo su Internazionale 16/22 giugno 2017 " La grande rapina nei mari del Senegal": molto illuminante.
Grazie. Ross

Basta emigrati si pensi ai terremotati.
Fabio

Il governo ha semplicemente e sacrosantamente proposto alle ong un codice di comportamento. La criminalizzazione è avvenuta da parte delle destre. Il conduttore Di Francesco rappresenta a mio parere un fulgido esempio della mentalità che sta regalando l'Europa ai fascisti. Il Manifesto ha del resto una lunga e ingloriosa storia di inconcludente velleitarismo.
Gianni

Rai.it

Siti Rai online: 847