Logo Rai3

Olha Vozna - Ucraina

Il programma è stato realizzato in collaborazione con il Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione

e con il cofinanziamento del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020



Burkina Faso: la ricetta

Tô con salsa gombos

Il gombo è una pianta originaria dell'Africa tropicale e coltivata nei paesi caldi.

È conosciuta anche come ocra od okra (in altre lingue gombeau, gombault, okro) e fornisce frutti che sono consumati soprattutto in Africa e in India.

Attualmente viene coltivato anche in Italia, data la domanda di questo prodotto da parte delle varie comunità di immigrati che ne fanno uso nella propria cucina: la Sicilia è la regione italiana con la maggiore produzione di ocra.

Un piatto tipico del Burkina Faso è il Tô: una palla di miglio o di mais servita con salsa di gombo.

 

Ingredienti per circa 6-7 persone:

  • 1 kg di farina di miglio o di mais o una miscela di entrambe
  • 750ml d’acqua per diluire
  • 2 litri d’acqua per la cottura
  • Sale

 

Per la salsa Gombos:

  • 15-20 gombos (Okra) freschi
  • 1 cucchiaio per la salsa soumbala
  • 2-3 cipolle
  • 100ml d’olio vegetale
  • 1 peperoncino (Habanero)
  • sale

 

Per la salsa Gombos, taglio e sbuccio le cipolle e il soumbala insieme fino a formare una pasta di colore marrone. Lavo i gombos, levo la testa, li taglio e poi li sbuccio. Abbasso il fuoco per cuocere a fuoco lento. Faccio riscaldare con l’olio in una pentola. Lascio cuocere per 20’ mescolando ogni tanto affinché il gombo non si attacchi al fondo della pentola. Tra i 5 e 10’ prima della fine della cottura, aggiungo il peperoncino.

Verso i 750ml d’acqua nella farina per diluirla fino ad ottenere una miscela cremosa. Faccio bollire in una pentola 2 litri d’acqua e sale e attendo che l’acqua giunga ad ebollizione: dopodiché verso la farina in piccole quantità e mescolo con un cucchiaio di legno. Abbasso il fuoco. Giro continuamente affinché l’amalgama venga cotta uniformemente: si deve ispessire a poco a poco ma non si deve rompere. Al bisogno aggiungo un po’ d’acqua molto calda.

La cottura è completa quando si ottiene una pasta che si stacca a pezzi. Servo a caldo insieme alla salsa Gombos.

 

Ya noogo… Buon appetito!

Rai.it

Siti Rai online: 847