GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Pizza ripiena con prosciutto crudo, rucola, fiordilatte e caciocavallo abruzzese a latte crudo

Pane, pizza, ecc… Gino Sorbillo

    » Segnala ad un amico

    Cuoco: GINO SORBILLO
    Rubriche: Pizza pane etc

    Ingredienti: Per l’impasto: 300 ml di acqua 480 g di farina Tipo 1 Macinata a Pietra 13 g di sale 2 g di lievito di birra fresco Per il condimento: 1 fiordilatte fresco latte crudo Prosciutto crudo di Parma Rucola Caciocavallo abruzzese (di Scanno) biologico di Vacca a latte crudo

    Procedimento:
    Sciogliere 2 g di lievito di birra in 300ml di acqua, aggiungere a pioggia poco alla volta 480 g di farina Tipo 1 Macinata a Pietra (lasciandone un po’ da parte ); iniziare ad impastare con le mani o con uno strumento adeguato. Dopo 3-4 minuti aggiungere 13 g di sale e l'altra farina, sempre lentamente continuando comunque ad impastare. Dopo circa 10 minuti, dopo aver ottenuto un impasto compatto, morbido e poco appiccicoso, interrompere la lavorazione e posizionare la massa totale ottenuta (800 g) in un contenitore per alimenti (quest'ultimo grande più del doppio della massa totale dell'impasto) con coperchio. Mettere il contenitore in frigorifero a 4 gradi e dopo 24 ore, quindi tirarlo fuori ponendo l'impasto contenuto al suo interno su di un piano di lavoro, lasciandolo riposare per circa 30 minuti. Porzionare in due pagnotte da 400 g e coprire con pellicola per non farle seccare.Prepariamo il forno a 270 °C e poi una teglia da 35cmx40cm coperta da carta da forno. Spianiamo con le punte delle dita una delle due pagnotte (cercando di ottenere una forma rettangolare) e posizioniamo sopra di essa un po' d'olio di oliva, poi Crudo di Parma Dop, Rucola fresca, il fiordilatte fresco a latte crudo, dadini di Caciocavallo abruzzese (di Scanno) biologico di Vacca a latte crudo. Stendere l'altra pagnotta che abbiamo a disposizione e posizionarla su questa già farcita, schiacciando bene il perimetro sui due lembi con la punta delle dita o con una forchetta, per ottenere una buona chiusura. Alziamo la pizza farcita ottenuta con decisione e velocità, posizionandola nella teglia già pronta. Per evitare il naturale "effetto rigonfiamento" facciamo qualche buco al centro con una forchetta. Pennelliamo la parte superiore con Olio Evo ed inforniamo. Dopo 12-14 minuti tiriamo la pizza fuori per poter servire le gustose fette.