Politica: una mano avanti, l'altra dietro

Come cittadino seguo con attenzione l'evoluzione legislativa nazionale e noto purtroppo che ogni volta si parte bene, poi non si ha il coraggio di fare le cose sul serio.
Considero giusto l'intervento d'autorità sui vaccini (ho l'età di chi si ricorda dei compagni di scuola devastati dalla poliomelite), ma oggi sento che le sanzioni saranno molto ammorbidite, che basterà l'autocertificazione... insomma nessuno vuole perdere voti.
Sullo jus soli (idea per me strategica e civile) ancora peggio: arriveremo a una legge frutto di compromesso (e questo è anche normale in democrazia), ma alla fine i controlli scommetto saranno solo formali: nessuno sarà interrogato sul testo della costituzione e magari sul percorso scolastico faremo sconti ai rom e a chi non manda i figli a scuola. Onestamente, non credo più alla serietà della nostra politica.

Marco da Roma

Rai.it

Siti Rai online: 847