[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]

Dal 29 novembre al 3 dicembre 2010

LUNEDI’29 NOVEMBRE

Risotto al Radicchio

Ingredienti

g. 300 di Riso (Roma, Carnaroli o Baldo)
g. 100 di burro
½  bicchiere di vino bianco asciutto
n. 1 cipolla
g. 300di Radicchio rosso
g. 50 di Formaggio grattugiato
½ litro di brodo a piacere

Preparazione
Preparate un brodo di carne o vegetale a piacere, se di carne sgrassatelo e filtratelo. Mettete sul fuoco una pentola con la cipolla tritata finemente, aggiungete met del burro lasciate appassire la cipolla, appena diventa trasparente aggiungete il radicchio precedentemente tagliato a listarelle, mescolate per insaporire il composto, unite il riso, quando i chicchi brillano versate il vino, fate evaporare, bagnate con un mestolo di brodo bollente e continuate a metterne man mano che si assorbe, regolate di sale continuate a mescolare per evitare che il riso si attacchi, dopo 18 minuti aggiungete il rimanente burro, spegnete il fuoco e aggiungete il formaggio e mantecate a fuoco spento.  Servite caldo.


Risotto alla zucca

Ingredienti

l. 1 di Brodo vegetale
g. 100 di Burro
n. 1 Cipolla media
g. 100 di formaggio grattugiato
g. 300 di Riso (Vialone nano o Carnaroli)
½ bicchiere di vino bianco secco
g. 350 di Zucca
Sale q.b.
n. 2 amaretti sbriciolati

Preparazione
Pulite la zucca, privatela dei semi, sbucciatela, tagliatela a piccoli cubetti asciugatela, nel frattempo prendete un tegame piuttosto capiente, metteteci la cipolla tritata finemente, metà della zucca preparata e 50 gr di burro, quando la cipolla sarà ben dorata aggiungete il vino sfumate e mettete il riso, mantecate per almeno dieci minuti mescolando in modo che il riso non si attacchi, quindi aggiungete la zucca rimasta e mescolate aggiungendo sempre il brodo vegetale, cuocete ancora per altri cinque sei minuti, a fine cottura aggiungete il rimanente burro, spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano, mantecate per bene e servite caldo.


Riso al latte

Ingredienti:

g. 500 di Riso (Fino o Carnaroli)
l. 1 di Latte intero
n. 1 bustina di Zucchero a velo
g. 100 di cioccolato fondente
burro q.b.

In un tegame ostare il riso con un noce di burro. A parte far sobbollire il riso nel latte. Quando il riso sarà cotto, allontanare dal fuoco e aggiungere lo zucchero a velo e il cioccolato (a scaglie o a tocchetti). Si possono aggiungere a piacimento anche uvetta, cannella o pinoli. Lasciare freddare in frigorifero e servire.

 

MARTEDI’ 30 NOVEMBRE

Gnocchi di patate e cicoria con speck croccante e pecorino romano

Ingredienti per 4 persone

g. 700 di Patate
g. 350 di Cicoria
g. 350 di Farina
n. 3 Uova
g. 80 di Speck
g. 100 di Pecorino grattugiato
n.1 spicchio di Aglio
Olio extra qb
Peperoncino qb
Sale, Pepe e Noce Moscata qb

Procedimento
Lessare le patate in acqua salata, pelarle e schiacciarle. Lessare la cicoria e tritarla. Disporre la farina a fontana unire gli ingredienti e confezionare gli gnocchi. In un fondo di olio imbiondire l’aglio in camicia, unire lo speck e renderlo croccante unire il peperoncino e tenere in caldo. Tuffare gli gnocchi in acqua salata, scolarli quando vengono a galla e spadellarli nello speck. Unire il pecorino fuori dal fuoco e servire.


Savarin  di ananas  con caffè alla ricotta

Ingredienti per 4 persone

g. 300 di Ananas
g. 150 di Ricotta
g. 40 di Caffè solubile
g. 10 di Zucchero
g. 40 di Ciambelle al vino
g. 30 di Ribes
Zucchero a velo q.b.
Acqua qb

Procedimento
Pulire l’ananas e privarla del torsolo centrale. Zuccherare il caffè solubile e diluirlo con l’acqua, unirlo alla ricotta e con l’aiuto di una tasca da pasticcere riempire le tazzine da caffè, guarnire con la ciambellina al vino. Su un piatto adagiare la fetta di ananas, affiancarvi la tazzina e decorare con il ribes.

 

MERCOLEDI’ 1 DICEMBRE

TRONCHETTO NATALIZIO SALENTINO

Ingredienti del Tronchetto per circa 12 persone:

Kg. 1 di pasta di mandorla
Faldacchiera
Pasta al torrone
Pasta al cioccolato
Croccante
Cubetti d’arancio

Ingredienti per la “faldacchiera”:

g. 500 di zucchero
g. 150 di farina “00”
n. 17 tuorli d'uovo
g. 150 di liquore dolce

Ingredienti per la Pasta di Torrone

g. 500 di mandorle tostate,
g. 500 di zucchero a velo

Ingredienti per il Croccante

g. 500 di Zucchero
g. 500 di Mandorle

Ingredienti per la Pasta al Cioccolato:

cioccolato in polvere
croccante

Preparazione della  “Faldacchiera”:
Mettere zucchero e farina in pentola, mescolare e aggiungere i tuorli.  A filo si aggiunge il liquore dolce, mescolando delicatamente. A fuoco lentissimo continuare a girare per circa 30 minuti. Lasciare raffreddare prima dell’uso.

Preparazione della Pasta al Torrone:

Mescolare zucchero a velo e mandorle e con l’ausilio di un’impastatrice ottenere una pasta omogenea.

Preparazione del Croccante
:
Far cuocere zucchero, mandorle e un po’ d’acqua. A cottura ultimata stendere sul piano di marmo e far raffreddare.

Preparazione della Pasta al cioccolato:

Prendere un po’ di pasta di mandorla aggiungere il cacao in polvere ed il croccante precedentemente preparato e macinato. Amalgamare sino ad ottenere un impasto omogeneo.

Preparazione del TRONCHETTO
Prendere il panetto di pasta di mandorla. Con l’aiuto del mattarello stenderlo sino ad ottenere un rettangolo dello spessore di circa mezzo centimetro. Posizionare al centro la pasta al cioccolato, la faldacchiera, i cubetti di arancio candito e la pasta al torrone. Arrotolare il tutto fino ad ottenere un cilindro al quale dare la forma di un tronco d’albero. Decorare a piacere e servire.


TORRONE

Ingredienti

n. 4 di Albumi
g. 130 Zucchero a velo
g. 700 di Zucchero
g. 200 di Acqua
g. 200 di Miele
g. 400 di Glucosio
g. 500 di Nocciole tostate
g. 350 di Mandorle tostate
g. 100 di Pistacchi

Procedimento
Montare albumi e zucchero a velo contemporaneamente. Cuocere zucchero e acqua sino a 125°, aggiungere il miele e il glucosio e cuocere sino a 145°. Lasciare raffreddare brevemente lo zucchero e il miele ed aggiungerlo lentamente all'albume cotto. Aggiungere, quindi, la frutta secca, appoggiarlo in una forma precedentemente foderata con ostia dopo averlo cosparso di zucchero a velo. Tagliarlo nelle misure desiderate ed eventualmente glassare.

[an error occurred while processing this directive]