GazzetTinto

“Come si fanno i carciofi alla giudia”

A scuola da Anna Moroni

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Media
    Tipologia: Contorni
    Cuoco: ANNA MORONI
    Tempo di preparazione: 40 min

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Oggi nella terza lezione di “A scuola con Anna”, impareremo a fare i carciofi alla giudia ,un gustosissimo piatto romano, molto semplice da preparare ma allo stesso tempo capace di esaltare l'aroma e il sapore di questo ortaggio.La storia di questo piatto è antichissima, ci riporta indietro nel tempo alla tradizione gastronomica  del ghetto ebraico di Roma. Espressione massima di questa cultura, e’ anche uno dei piatti che si trova più facilmente nei ristoranti tipici dall’inizio di ottobre alla metà di marzo.I veri carciofi alla giudia si preparano usando i carciofi romani, ovvero le mammole, perchè sono più teneri e non hanno né spine nè peletti, per cui risultano più facili da cucinare e più teneri. Anna insegnerà a Marco a pulirli eliminando prima le foglie esterne più violacee poi la parte dura del gambo. Dopo averli lasciati in una ciotola piena di acqua e limone Marco imparerà come si friggono i carciofi. Daremo quindi particolare rilievo a quest’ultimo passaggio in quanto la ricetta tradizionale prevede una prima passata nell’olio, con cui di fatto vengono cotti e ammorbiditi, mentre con la seconda passata in olio bollente vengono abbrustoliti e diventano croccantini. Anche questa settimana una pietanza semplice da realizzare …. anche per un principiante! 

    OCCORRENTE:
    5 CARCIOFI ROMANESCHI
    OLIO
    2 LIMONI