In evidenza

Anna Maria Barbera

Le biografie dei comici di "Voglia d'Aria Fresca"

Reci..Diva?

Nota al pubblico televisivo con la sicilianità del personaggio di Sconsolata, nasco in realtà a Torino, con origini pugliesi e romagnole. Quando ragazza, fra i tanti giovani accorsi da tutta Italia, fui ammessa al primo provino (“sei nata per fare l’attrice!” mi accolse con entusiasmo Giorgio Albertazzi) all’ambita Bottega Teatrale di Firenze e là mi diplomai, col sostegno della provvidenziale borsa di studio, di certo il mio Maestro, l’indimenticabile Vittorio Gassman che vide in me la tragicità di Elettra e si commosse all’interpretazione di “Lettera a un bambino mai nato” di O. Fallaci, non immaginava che poi avrei intrattenuto il pubblico delle sale cinematografiche, con la comicità della recente Commedia all’Italiana.
Del resto, l’attore sa essere altro da sé stesso, e l’ironia mi ha soccorsa cercando di trasformare in una risata le amarezze e le fatiche del quotidiano vivere in cui lo spettatore può, ahimè, facilmente riconoscersi.
Confido che il lungimirante invito dell’ autorevole Gianluigi Rondi (a “Cinematografo” Gigi Marzullo Rai Uno) a dare volto alla mia intensità drammatica da lui notata, venga accolto da produttori e registi affinché, testimone del mio tempo, possa dar voce ad altre donne, a quell’umanità che io amo e difendo. A chi vive sopraffazioni, diritti violati, ingiustizie. A chi ha rabbia e dignità.
Un’emozione. Un sentimento. Un urlo. Un pianto..di quel popolo a cui appartengo.

Lo stesso a cui auguro una spensierata innocenza nel ridere con i miei compagni e il nostro anfitrione Carlo Conti sul palco di “Aria Fresca”, alternando il candore irriverente di Sconsy a una Annamaria “nonsolosconsy”. Anna Maria Barbera, annovera fra i premi ricevuti:nomination al David di Donatello miglior attrice non protagonista, premio Chiave d’Oro e premio Grolla d’Oro per il film “Il Paradiso all’improvviso” di Leonardo Pieraccioni, premio Chiave d’Oro per il film “Christmas in love” di Neri Parenti, premio miglior attrice protagonista al Festival di Ajaccio per il film “Ma l’Amore si..” di Marco Costa, premio personalità europea per il personaggio di Sconsolata, premio Massimo Troisi, premio dei Cavalieri di Malta riconosciutole da Michele Placido, e, dice, per lei il più prezioso e insostituibile, l’affetto e la fiducia del pubblico. Così come, aggiunge, porta nel cuore ogni sguardo smarrito incontrato, ogni sorriso aperto come una finestra sul mare, di quell’umanità sconosciuta e sorella.

Dei molti incontri professionali ascrive la forza vibrante di Antony Queen, la commovente semplicità di Dino Risi, l’audace simpatia di Robert De Niro, la sensualità senza tempo di Omar Sharif, la signorilità di Carlo Conti (avete mai visto un “Capocomico” che ha l’iniziativa di cedere il proprio camerino a una sua attrice? Non solo educazione e galanteria ormai in disuso ma generosità rara..). Conclude: vi attendo su Rai Uno ad “Aria Fresca” sul divano di Carlo Conti e se c’è posto su quello di casa vostra... (ha al suo attivo il successo editoriale “Sono stata spiegata” edito da Kowalski con i cui proventi ha potuto contribuire alla costruzione della scuola per i bambini ex-soldato della Sierra Leone. Sarà in uscita per Natale “Caro Amico Di Letto” Foschi Editore con cui spera di poter sostenere altri bambini derubati della loro infanzia).

Rai.it

Siti Rai online: 847