logo editore rai yoyo

Le foto de L'Albero Azzurro 2015/2016

Per piacere o per favore

    » Segnala ad un amico

    E a quello screanzato che senza bussare

    rubacchia il buon cibo del loro alveare

    adesso gli insetti non dicono niente…

    …però gli daranno un messaggio… pungente!

     

    La nuvola scura di api infuriate

    insegue l’orsetto, che a gambe levate

    scendendo dai rami del vecchio castagno

    si salva tuffandosi dentro lo stagno.

     

    E quando è finita la brutta avventura

    che lascia a Brunello più di una puntura…

    …accorre in persona anche l’ape Regina

    che ronza e canticchia con dolce vocina:

     

    Per favore o per piacere,

    facilissimo da dire,

    se qualcosa vuoi ottenere

    dillo forte con calore.

    Sono solo due parole

    è una formula gentile ,

    un sorriso che apre il cuore,

    per piacere o per favore!

    Per piacere o per favore!

     

    Nel folto del bosco vicino allo stagno

    c’è un grande alveare su un vecchio castagno;

    le api, al mattino, si spingono fuori

    per prendere il polline fresco dai fiori.

     

    L’orsetto Brunello ha una fame tremenda

    ha corso e giocato, vuol fare merenda;

    scalando quel tronco con agili salti

    raggiunge sbuffando i rami più alti.

     

    Il ricco alveare ha preso di mira,

    ci infila la zampa e poi la ritira,

    divora il buon miele, soddisfa la fame…

    …Ma ronza arrabbiato, lì intorno, lo sciame:

     

    Per favore o per piacere,

    facilissimo da dire,

    se qualcosa vuoi ottenere

    dillo forte con calore.

    Sono solo due parole

    è una formula gentile ,

    un sorriso che apre il cuore,

    per piacere o per favore!



    Rai.it

    Siti Rai online: 847