ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE IN CIELO

15 AGOSTOLeggi >>

IL SANTO DEL GIORNO

Martirologio Romano dei SantiLeggi >>


NEWS

Papa: Chiesa non resti statica e si liberi da legami mondani

Città del Vaticano, 26 mag 2019. Il Santo Padre invita ogni battezzato ad una partecipazione attiva per un continuo rinnovamento della Chiesa.

26-05-2019 15:11

Papa: Chiesa non resti statica e si liberi da legami mondani

Servizio di Stefano Girotti

La voce di Papa Francesco riecheggia in Piazza San Pietro dove, nonostante la pioggia battente, la folla si è radunata per il Regina Coeli del periodo pasquale. Parole che suonano come un monito ma che riscaldano il cuore dei fedeli esortati all’impegno perché la Chiesa necessita di un continuo rinnovamento ed impegno  da parte di tutti.

“Si tratta- spiega Bergoglio- di liberarsi dai legami mondani rappresentati dalle nostre vedute, dalle nostre strategie, dai nostri obiettivi, che spesso appesantiscono il cammino di fede, e porci in docile ascolto della Parola del Signore".

Attingendo al Vangelo del giorno, che si rifà al discorso che Gesù ha rivolto agli Apostoli nell'Ultima Cena, Sua Santità pone una domanda: "In che cosa consiste la missione dello Spirito Santo che Gesù promette in   dono? Lo dice Lui stesso: 'Egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto'. Nel corso della sua vita terrena, Gesù ha già trasmesso tutto quanto voleva affidare agli Apostoli: ha portato a compimento la Rivelazione divina, cioè tutto ciò che il Padre voleva dire all'umanità con l'incarnazione del Figlio". 

Ribadisce che la missione della Chiesa, con l’aiuto dello Spirito Santo, è quello di far vivere concretamente gli insegnamenti di Gesù, realizzabili attraverso un preciso stile di vita “caratterizzato da alcune esigenze: la fede nel Signore e l'osservanza della sua Parola; la docilità all'azione dello Spirito, che rende continuamente vivo e presente il Signore Risorto; l'accoglienza della sua pace e la testimonianza resa ad essa con un   atteggiamento di apertura e d’ incontro con l'altro. Per realizzare   tutto ciò- aggiunge Francesco- la Chiesa non può rimanere statica, ma, con la   partecipazione attiva di ciascun battezzato, è chiamata ad agire come   una comunità in cammino, animata e sorretta dalla luce e dalla forza   dello Spirito Santo che fa nuove tutte le cose".

In occasione della 'Giornata del   Sollievo' il pontefice ha rivolto "un pensiero speciale a quanti sono radunati al Policlinico Gemelli per promuovere iniziative di fraternità con gli ammalati".

 

Rai.it

Siti Rai online: 847