IL SANTO DEL GIORNO

Martirologio Romano dei SantiLeggi >>

LUNEDI' DELL' ANGELO

22 aprile 2019Leggi >>

PASQUA DELLA RISURREZIONE

21 aprile 2019Leggi >>

SABATO SANTO

20 aprile 2019Leggi >>

VENERDI SANTO

18 aprile 2019Leggi >>

GIOVEDI' SANTO

18 aprile 2019Leggi >>


NEWS

Papa Francesco prega per le vittime nelle moschee

Durante il consueto appuntamento per l'Angelus domenicale, Bergoglio, dalla finestra che si affaccia su Piazza San Pietro, invita i fedeli a pregare per i musulmani uccisi negli attentati contro le comunità religiose nelle moschee di Chirstchurch in Nuova Zelanda.

17-03-2019 13:00

Papa Francesco prega per le vittime nelle moschee

<< Sono vicino ai fratelli musulmani e a quella comunita' religiosa e civile- ha detto Bergoglio- e rinnovo l'invito ad unirsi con la preghiera e i gesti di pace per contrastare l'odio e la violenza>>.

Nel commentare le letture del Vangelo, il Santo Padre, ha spiegato il valore che sta nella sofferenza e nell’affrontare i problemi con la forza della fede cristiana.

<< La Trasfigurazione di Cristo ci mostra la prospettiva cristiana della sofferenza: essa è un passaggio necessario ma transitorio, non è sadomasochismo. Il punto di arrivo a cui siamo chiamati è luminoso come il volto di Cristo trasfigurato: in Lui è la salvezza, la beatitudine, la luce, l’amore di Dio senza limiti- precisa il pontefice durante l'Angelus- Mostrando la sua gloria, Gesù ci assicura che la croce, le prove, le difficoltà nelle quali ci dibattiamo hanno la loro soluzione e il loro superamento nella sua Pasqua. Perciò, in questa Quaresima, saliamo anche noi sul monte con Gesù! In che modo? Con la preghiera. Rimaniamo qualche momento in raccoglimento, fissiamo lo sguardo interiore sul suo volto e lasciamo che la sua luce ci pervada e si irradi nella nostra vita - ha spiegato Bergoglio - La preghiera in Cristo e nello Spirito Santo trasforma la persona dall’interno e può illuminare gli altri e il mondo circostante>>.

Rai.it

Siti Rai online: 847